Pecchia: "Soddisfatto per risultato e atteggiamento. Mercato? Idee chiare, la società sta lavorando"

08.08.2022 00:27 di Vito Aulenti Twitter:    vedi letture
Pecchia: "Soddisfatto per risultato e atteggiamento. Mercato? Idee chiare, la società sta lavorando"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

E' un Fabio Pecchia visibilmente soddisfatto quello che si presenta in conferenza stampa al termine del match con la Salernitana. E non potrebbe essere altrimenti, perché il suo Parma, anche contro i granata, ha dimostrato una crescita notevole rispetto al deludente recente passato: "Sono molto soddisfatto. Non solo per il risultato ottenuto al cospetto di una formazione di Serie A e in un ambiente caldo come quello di Salerno, ma anche e soprattutto per l'atteggiamento. Nel primo tempo la Salernitana ci ha schiacciato, soprattutto nella fase centrale, però ho visto in tutti i ragazzi la voglia di aiutarsi a vicenda. Abbiamo saputo soffrire senza andare in affanno. Nella ripresa, pur essendo a tratti un po' imprecisi al momento dell'ultimo passaggio, abbiamo costruito tante occasioni da gol creando i presupposti per passare in vantaggio".

Dopo il vantaggio avete continuato a spingere.
"Dopo lo 0-1 c'è stata un'altra prova di maturità perché abbiamo continuato a giocare senza accontentarci, è arrivato il raddoppio e abbiamo terminato la gara ancora nella metà campo dei granata. Un plauso a tutti, anche ai calciatori che sono subentrati".

Le prime gare ufficiali possono dare indicazioni importanti in chiave mercato.
"Di questi tempi non sono le prestazioni e i risultati singoli a poter determinare le scelte, le idee sono sempre chiare e la proprietà sta lavorando. A noi interessa riportare la gente dalla nostra parte e ricreare entusiasmo dopo un paio d'anni negativi. Sono stati sottoscritti 5000 abbonati e questo è un qualcosa che ci responsabilizza. Ora ripartiamo, forti di una grande prestazione ma consapevoli che il Bari ha entusiasmo e qualità".

LEGGI ANCHEValenti: "Non mi aspettavo un inizio così, ma ora sono cambiato e voglio ripagare la fiducia del Parma"

Su Vazquez.
"Si è sentito male, non era nelle condizioni. Anzi, a un certo punto avevo la voglia di buttarlo dentro, però troppo rischio nelle condizioni in cui era. Non era in condizione di scendere in campo.

Sul Bari.
"All’esordio in campionato ci arriviamo nelle stesse condizioni. Anche il Bari ha superato il turno con una squadra di Serie A, ha fatto una grande prestazione, ho visto il primo tempo. Ha entusiasmo, ha vinto il campionato, dietro ha delle ambizioni. Inizia il campionato, siamo contenti di affrontarlo. Perché sarà molto stimolante questo nuovo campionato“.