Liverani non cerca scuse: "Siamo stati a guardare gli altri giocare, responsabilità mia"

22.11.2020 17:22 di Simone Lorini Twitter:    Vedi letture
Liverani non cerca scuse: "Siamo stati a guardare gli altri giocare, responsabilità mia"

Breve ma intensa la conferenza stampa di Fabio Liverani a fine partita. Dall'Olimpico è uscito un Parma fortemente ridimensionato e il tecnico non cerca scusanti, piuttosto chiede pazienza ai tifosi per quanto visto fino ad ora: "Credo sia mancato lo spirito. Siamo stati a guardare gli altri giocare. Me ne assumo la responsabilità. Speriamo di risolvere in fretta questo brutto momento, meglio ora che più avanti. Abbiamo bisogno di tempo, mancano 30 partite. Noi abbiamo qualità tecniche e morali per uscirne, ce la faremo. Credo nei miei ragazzi, fin qui abbiamo incontrato squadre importanti, penso al Napoli. Abbiamo sei partite per arrivare a Natale. Li capiremo chi siamo e quanti punti avremo. La Roma è imbattuta sul campo, qualcosa vorrà pur dire. Squadra molto forte che ha una precisa identità".