Lazio, Inzaghi: "Il Parma ha ottimi elementi e un allenatore molto preparato"

21.09.2019 15:34 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Inzaghi: "Il Parma ha ottimi elementi e un allenatore molto preparato"

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato in conferenza stampa per presentare la sfida che domani vedrà di fronte i biancocelesti e il Parma, nel posticipo delle 20.45. Queste le sue parole, evidenziate da TuttoMercatoWeb: "Sta succedendo che abbiamo perso due partite dove sicuramente dovevamo fare meglio, dove si è vista una buonissima Lazio inizialmente. Poi nei secondi tempi siamo andati peggio e abbiamo puntualmente pagato. C'è rammarico, potevamo fare di più. Sono convinto che con un bell'ambiente compatto si possa ripartire, senza troppi isterismi. So quali critiche devo ascoltare".

Sulle critiche e i cali nella ripresa: "Sono opinioni, io sono di un altro avviso. A Ferrara hanno giocato Parolo e Caicedo al posto di Milinkovic e Caicedo e sono due giocatori che io li considero due titolari. Patric ha giocato perché Luiz Felipe non stava bene: l'ho tolto perché era ammonito e rischiavamo di rimanere in dieci. Abbiamo analizzato con lucidità il perchè dei cali nel secondo tempo, abbiamo il dovere di riprendere il nostro cammino, sapendo cosa non è andato. Appena smettiamo di essere intensi, di essere squadra, andiamo in difficoltà".

Sulla gara di domani: "Ripartiamo da quanto fatto. Le partite vanno interpretate nel migliore dei modi. Domani incontreremo una squadra che ha ottimi elementi, ha fatto un ottimo mercato. Conosco l'allenatore ed è molto preparato. Dovremo essere bravi, sapendo che incontreremo delle difficoltà. Servirà la cattiveria agonistica che ci è mancata nelle ultime due partite. I moduli si possono cambiare, come è successo in Romania. Ma conta l'atteggiamento, buono per 50 minuti nelle ultime due partite. In Italia e in Europa però non basta. Sono convinto che se torneremo a lavorare da squadra, con la giusta serenità, potremo ripartire".