Carli: "Non credevamo Pellè fosse motivato a tornare. È stato lui a chiedere 6 mesi di contratto"

02.02.2021 11:34 di Redazione ParmaLive Twitter:    Vedi letture
Carli: "Non credevamo Pellè fosse motivato a tornare. È stato lui a chiedere 6 mesi di contratto"

In una intervista concessa alla Gazzetta di Parma, il direttore sportivo del Parma Marcello Carli ha parlato così della trattativa che ha portato Graziano Pellè a Parma, un colpo di coda di un mercato da grande protagonista per il club ducale: “L’idea Pellè è stata un’idea dell’ultima ora anche perché sinceramente non pensavamo che il ragazzo avesse le motivazioni per tornare da noi, dopo che è stato un bomber così importante. Poi ci abbiamo parlato, ci siamo resi conto che c’era uno spiraglio e soprattutto ci ha convinto una sensazione, ci è sembrato proprio che lui avesse voglia di tornare a Parma. Perché lui c’era stato, conosce la città e ha dimostrato grandi motivazioni. Noi gli avevamo proposto un contratto anche più lungo, con la clausola della salvezza. Invece lui ci ha detto che preferiva firmare per sei mesi. Poi, ci ha detto, se voi siete contenti e io sono contento, allora si prolungherà. Perché ci ha detto che non vuole venire a Parma a rubare i soldi“.