Apolloni: "Parma ha rappresentato tantissimo per la mia carriera"

22.05.2020 14:07 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
© foto di Giovanni Padovani
Apolloni: "Parma ha rappresentato tantissimo per la mia carriera"

Durante il programma "Taca La Marca" in onda su Radio Musica Television ha parlato Luigi Apolloni, ex allenatore e giocatore del Parma, che ha toccato molti temi relativi al suo passato in maglia gialloblu: "Parma-Reggiana fu un derby importante, lo ricordo in modo incredibile perché da lì in poi abbiamo fatto cose eccezionali. Quando venne a mancare il presidente Ceresini avemmo un blackout e rischiammo di vanificare quanto di buono fatto; ma la vittoria per 2-0 sulla Reggiana, con i gol di Melli e Osio, ci aprì la strada alla Serie A. La finale con il Brasile? Una ferita ancora aperta. Ai rigori ci mancò la lucidità che hanno avuto i ragazzi nel 2006. Ritorno di Giovinco al Parma? Potrebbe essere una buona idea, conosce l'ambiente e tecnicamente sarebbe un innesto importante. Kulusevski? Ha grandi lavori ed è umile, se affronterà l'esperienza alla Juventus con lo stesso atteggiamento visto a Parma potrà fare solo bene. Ci saranno maggiori pressioni, ma ha tutto il potenziale per imporsi. Se ho avuto offerte da top club in carriera? Qualcuna, ma non se ne fece nulla. Parma ha rappresentato tantissimo per me, è stato un punto di partenza che poi mi ha permesso di realizzarmi, di vincere trofei e di raggiungere la Nazionale".