Scozzarella voto 6.5 - Oro di D’Aversa, senza infortuni sarebbe da Nazionale

04.08.2020 14:40 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Scozzarella voto 6.5 - Oro di D’Aversa, senza infortuni sarebbe da Nazionale

Rimpianto. Perché avere Matteo Scozzarella per tutta la stagione avrebbe certamente portato il Parma più in alto in classifica. Il mettono crociato è stato quello che ha convinto di più in cabina di regia, con una prima metà di stagione impressionante per livello e costanza. Dei piccoli capolavori tattici, che ancora una volta lo rendono imprescindibile per D’Aversa. Peccato però che fisicamente sia molto fragile, e sia costretto a saltare mezzo campionato per vari infortuni. Con lui in campo è un Parma diverso, come dimostra la statistica incredibile che vede la prima sconfitta del Parma in campionato con Scozzarella titolare alla prima giornata di ritorno, a Torino contro la Juventus. Scozzarella è l’oro di D’Aversa, e senza infortuni chissà che carriera avrebbe potuto avere… VOTO 6.5.

I NUMERI - “Solo” sedici presenze, per un totale di novecentoventicinque minuti. Scozzarella paga la ripresa post pandemia, dove un infortunio al polpaccio gli ha chiuso anzitempo la stagione. Ancora nessun gol in maglia crociata ma tre assist in stagione.

MOMENTO TOP - Inter-Parma. La chiave tattica di D’Aversa: Scozzarella si mette lì nel mezzo a disturbare la manovra di Brozovic, leggendo in anticipo tutte le trame di passaggio avversarie. Spezza i tempi dei nerazzurri, recupera decine di palloni e li smista intelligentemente in avanti, a sfruttare la velocità di Gervinho e Karamoh. Manifesto del suo campionato, quando c'è e sta bene è tre spanne sopra i competitor.

MOMENTO FLOP - Parma-Bologna. Anche nella gara di andata il metronomo crociato fece parecchia fatica, ma quel caldo pomeriggio del Tardini il 21 non ne ha indovinata una. Tantissimi errori di precisione e di posizione, il Bologna lo incarta e lui non sembra capirci molto. La vera nota negativa della sua stagione, con D’Aversa che lo sostituisce al 45esimo.

FUTURO - Ci sono delle ombre sul futuro di Scozzarella, che ha comunque ancora un anno di contratto dopo il rinnovo dello scorso gennaio. Per il gioco del Parma è fondamentale, ma una condizione fisica così precaria potrebbe metterlo sul mercato. Le richieste non mancano e non sono mai mancate, vedremo se ci sarà l’addio.