Le altre di B dopo il mercato: bei colpi di Cremonese e Monza, occhio al Frosinone

02.09.2021 20:44 di Giuseppe Emanuele Frisone   vedi letture
Le altre di B dopo il mercato: bei colpi di Cremonese e Monza, occhio al Frosinone
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

A due giorni dalla conclusione del calciomercato estivo, possiamo fare un punto della situazione sugli affari conclusi dalle altre squadre di Serie B. Per quanto riguarda le squadre che sulla carta daranno filo da torcere per la promozione, il Monza ha puntellato la propria rosa con diversi elementi importanti per la categoria, come Caldirola, Mazzitelli, Valoti e Favilli. Intriga anche la Cremonese, tra giovani che devono esplodere (Gaetano, Fagioli) e usato sicuro (Di Carmine). Si è mosso molto il Frosinone, che ha preso lo svincolato Matteo Ricci (che solo la scorsa primavera era stato convocato in Nazionale), insieme a diversi colpi di categoria come Casasola, Canotto e Garritano. Mercato più lineare per le altre due retrocesse dalla B: a differenza del Parma, il Benevento ha confermato diversi giocatori (Lapadula su tutti), con qualche arrivo interessante come Paleari, Elia e Acampora: peccato per Radovanovic, saltato a poche ore dalla chiusura del mercato. Diverse scommesse per il Crotone, che ha preso due giovani promesse come Mulattieri e Oddei. Rivoluzione invece in casa Lecce, che ha preso, tra gli altri, Strefezza e Barreca.

Da non sottovalutare il mercato del Brescia, in cui spicca quella vecchia volpe di Rodrigo Palacio insieme ad elementi importanti come Jagiello e Moreo. Interessante il Pisa, che ha prelevato il promettentissimo Lorenzo Lucca dal Palermo e ha trattenuto il gioiellino Marin. Colpi di spessore per il Como, che tra Cerri, La Gumina, Parigini e Varnier (tra gli altri) dimostra di avere ambizioni importanti per una neopromossa. Intriga il nuovo attacco della Ternana, Donnarumma-Pettinari, mentre il Vicenza ha preso ottimi conoscitori della B (Brosco, Taugourdeau) e punta sulla voglia di riscatto di Diaw. La SPAL spera in Mancosu e Colombo, mentre la Reggina ha ingaggiato buoni elementi di categoria come Galabinov, Hetemaj e Laribi: da tenere d'occhio anche il giovane Cortinovis. Non cambia moltissimo invece in casa Cittadella, dove si punta su due giocatori giovani e con tanta voglia di rilanciarsi come Antonucci e Okwonkwo.

Parte più indietro nelle gerarchie l'Ascoli, che però ha iniziato bene il campionato: bene l'arrivo di Maistro in extremis, anche se la permanenza di Sabiri lascia qualche perplessità. Colpo Marconi per l'Alessandria, mentre il Pordenone ha preso l'ex crociato Ciciretti e Petriccione anche se forse ha qualche lacuna in attacco. Si è rinforzato anche il neopromosso Perugia che per il centrocampo punta su Segre, mentre è indecifrabile il Cosenza che, anche a causa del ripescaggio, si è mosso con notevole ritardo, anche se i calabresi hanno fatto bei colpi nelle ultime ore di mercato come Millico, Palmiero e Djavan Anderson.