La prima volta di Drissa: finalmente anche Camara ha il suo esordio

26.11.2020 14:20 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Drissa Camara
Drissa Camara
© foto di Parma Calcio 1913

Ce lo aveva detto il responsabile del settore giovanile Luca Piazzi qualche settimana fa: "Chi sarà il prossimo ad esordire in prima squadra? Se dovessi puntare su qualcuno direi proprio Camara", e Camara, finalmente, nella ripresa di Parma-Cosenza è riuscito ad esordire con i grandi, mostrando subito le sue qualità. Non è stato un anno facile quello del giovane Drissa, classe 2002, il più pronto dei giovani crociati, ma fermato, lo scorso anno, da un rognoso infortunio e, una volta rientrato, bloccato dal Covid-19. 

E che fosse quello più pronto lo disse anche Roberto D'Aversa, nel pre partita di una sfida importante come quella contro l'Inter: "Laddove un giocatore mi dimostra che può far parte di questo gruppo, ad oggi colui che in prospettiva può darmi questo qualcosa è Camara", tant'è che l'ex tecnico crociato per lunga parte dello scorso campionato aveva convocato il giovane talento e portato in panchina per varie volte, senza però farlo mai esordire. Le sue incredibili qualità, Drissa Camara, le ha mostrate sin da subito ieri, nei poco più di dieci minuti giocati. Due palle perse, una anche sanguinosa, ma personalità incredibile, con un tiro da fuori preso dopo pochi secondi dal suo ingresso, e quella occasione a tu per tu con Falcone gettata alle ortiche. Camara c'è, e questo è solo l'inizio: il futuro è suo.