Il futuro di Juraj Kucka: lo slovacco cardine del progetto Parma

22.06.2019 18:15 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Il futuro di Juraj Kucka: lo slovacco cardine del progetto Parma

Juraj Kucka è stato un grande colpo del mercato di gennaio del Parma, quando il direttore Faggiano riuscì ad acquistarlo dal Trabzonspor. Kucka ha subito risposto da campione, disputando un girone da protagonista, entrando in vari gol del Parma. In coppia con Barillà, ha formato una sorta di diga davanti alla difesa, dando anche un forte contributo in fase offensiva. A 32 anni, dopo una parentesi negativa in Turchia, Kucka non sembrava poter tornare sui livelli ammirati al Genoa e al Milan, ma lo slovacco ha dimostrato di saperci ancora fare. Di seguito il profilo di Juraj Kucka, cercando di fare chiarezza circa la sua posizione:

SITUAZIONE CONTRATTUALE - Kucka ha firmato a gennaio un contratto fino al 30 giugno 2022 ed è dunque improbabile pensare ad un suo addio. Per esperienza ed importanza nella rosa, sarà difficile che il Parma si privi del centrocampista.

LA STAGIONE - Kucka esordisce alla prima giornata di ritorno, giocando uno spezzone di gara nella bella vittoria contro l’Udinese. Da quel momento, recuperata la precaria condizione fisica, lo slovacco si impone come titolare del Parma, partendo dall'inizio nelle restanti gare. Contro la Juventus gioca la miglior gara dell’anno, confezionando due assist per i compagni e disinnescando gli incontristi bianconeri. Con brutto errore regala il gol vittoria all’Inter, ma la settimana seguente si rifà segnando il suo primo gol in crociato contro il Cagliari. Si ripete da ex contro il Genoa, segnando di testa il gol che vale la vittoria. Segna anche contro Chievo (1-1) e Sampdoria (3-3), gara in cui commette un errore lanciando a rete gli avversari ma si prende la responsabilità di un tiro dal dischetto. Nel finale si fa espellere per doppia ammonizione, saltando la trasferta di Bologna. Chiude la stagione contro la Roma, avendo totalizzato 18 presenze, quattro reti e due assist.

CHI LO CERCA - Appena giunto a Parma, nessuna squadra si è interessato a lui. Il contratto è ancora lungo e il binomio è solido.

PERCENTUALI DI PERMANENZA - Vicine alla certezza assoluta, 99%. Kucka in estate non partirà.