Il futuro di Fabio Ceravolo: la "Belva" sempre più lontana da Parma

25.06.2019 15:08 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Il futuro di Fabio Ceravolo: la "Belva" sempre più lontana da Parma

Fabio Ceravolo voleva riscattarsi dopo la sfortunata stagione di Serie B, dove un brutto infortunio lo tenne fuori per la gran parte dell’anno. Non è stata una stagione facile per lui, riserva di Roberto Inglese, impiegato col contagocce nella prima parte dell’anno e mai all’altezza dell’attaccante del Napoli quando chiamato a sostituirlo. Anche per queste difficoltà l’ex attaccante del Benevento è uno dei maggiori indiziati a lasciare Parma, con la speranza di ritrovare lo smalto di un tempo. Senza ulteriori indugi ecco il profilo di Fabio Ceravolo con tutto quello che c’è da sapere:

SITUAZIONE CONTRATTUALE - Arrivato a Parma nell’estate 2017, Ceravolo è in scadenza nel 2020. Con ancora un anno di contratto è difficile ipotizzare una sua permanenza a Parma, considerando anche che le offerte non mancano.

LA STAGIONE - Come detto, Ceravolo è stato la riserva di Inglese, scendendo in campo solo in virtù dell’assenza del numero 45. Il suo bottino dice 25 presenze e due reti, contro il Genoa nel 3-1 del Marassi e contro il Frosinone, dal dischetto, nella sconfitta per 3-2. L’impegno non è mai mancato, ma il paragone con Inglese non sta in piedi: l’ex Benevento ha caratteristiche diverse dall'attaccante del Napoli, e lo schema di gioco di D’Aversa non riesce ad esaltare le sue caratteristiche. 

CHI LO CERCA - La grande stagione in B con il Benevento di qualche tempo fa ha permesso a Ceravolo di guadagnarsi la nomea di grande bomber in cadetteria. Su di lui è forte il pressing del Benevento, così come quello della Cremonese. Inoltre, il Bari con il suo ambizioso progetto di risalita, sta tentando il bomber di Locri, che a 32 anni è a caccia di un solido progetto.

PERCENTUALI DI PERMANENZA - Basse, intorno al 15%. Ceravolo lascerà Parma per nuovi lidi, cercando di tornare quel Ceravolo che tanto bene fece in Serie B.