La stagione di Mihaila: 6.5 - Una luce nella notte, il talento nel Parma è solo rumeno

25.05.2021 16:11 di Redazione ParmaLive Twitter:    Vedi letture
La stagione di Mihaila: 6.5 - Una luce nella notte, il talento nel Parma è solo rumeno
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Che sarebbe stata una stagione difficile, lo si era capito subito. Che sarebbe diventata tragica, sportivamente parlando, lo si è appreso a metà girone di ritorno. Nonostante gli sforzi della società, sia in estate che in inverno, il Parma 2020/21 ha deluso ogni tipo di aspettativa, finendo addirittura l'anno con nove sconfitte di fila, il che ha portato il presidente Krause ad operare l'ennesima rivoluzione. Dopo Liverani hanno salutato anche Carli e D'Aversa, ma è difficile trovare "innocenti" per quanto è accaduto in stagione. In questa settimana proveremo a chiudere definitivamente il capitolo legato all'annata 20/21, con le pagelle dei principali protagonisti visti in campo.

Valentin Mihaila è una delle rarissime note liete in casa ducale per quanto riguarda quest'annata e ovviamente ha iniziato a incidere sulla squadra quando la situazione era già disperata o quasi: un problema fisico ereditato già all'acquisto lo ha costretto infatti a fermarsi a lungo ad inizio campionato, così come un infortunio lo ha tolto di mezzo per il finale. In mezzo, sicuramente il migliore tra i ducali in termini di rendimento, anche se paradossalmente il suo momento top coincide con l'arrivo di D'Aversa e con la fine delle speranze salvezza per i crociati. Lui però le prova tutte, con la Fiorentina segnerebbe anche un gol fondamentale per alimentare delle tenui speranze di risalita, ma l'autogol finale fa ripiombare il Parma nel dramma (sportivo). Tolto Zagaritis (due spezzoni nelle ultime due gare) è il crociato con la media voto più alta: non a caso, il suo è un campionato iniziato tardi ma estremamente positivo. La sua prova migliore probabilmente è quella contro la Roma: con Man mette a nudo tutte le fragilità della difesa giallorossa, andando in gol ed entrando anche nell'azione del raddoppio. Assolutamente imprendibile per tutti gli avversari nell'intera durata della sua partita, non a caso la Roma è una delle squadre che lo ha seguito nel suo primo campionato in Italia. 
▪ VOTO 6.5 - Una luce nella notte, il talento nel Parma è solo rumeno

Presenze: 17
Gol: 4
Assist: 2
Media voto:
6,23