PL - Ag. Brugman: "Abbiamo prolungato per un'altra stagione, può fare ancora meglio"

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA
17.02.2020 16:10 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
PL - Ag. Brugman: "Abbiamo prolungato per un'altra stagione, può fare ancora meglio"

Protagonista assoluto dell’ultimo mese e mezzo del Parma, Gaston Brugman sta stupendo tutti quanti dopo un inizio di stagione complesso. La redazione di ParmaLive.com ha contattato il suo agente Silvio Pagliari, con cui ha commentato l’andamento del centrocampista uruguaiano, riscattato a gennaio dai crociati.

Ad inizio stagione c’è stata qualche difficoltà, ma ora è quasi sempre tra i migliori:
“Sì, è normale. All’inizio ha preso confidenza con la categoria, ora sta facendo bene. Il mister gli ha dato continuità, il ragazzo sta rispondendo bene”.

Quanto è stata importante la fiducia riposta in lui da parte di D’Aversa?
“Fondamentale. Insieme a Faggiano lo hanno voluto fortemente e questo è stato il risultato finale. Quando hai la fiducia dell’ambiente è normale che rispondi, Gaston ha le qualità per poter continuare a fare bene”.

Com’è nata l’idea di arrivare a Parma in estate?
“Stavano cercando un giocatore che potesse giocarsi un posto con Scozzarella, un centrocampista con caratteristiche simili. Gaston ha fatto molto bene in B ed era il momento di fare bene anche in Serie A perché lui ha tutte le qualità giuste, forza fisica, tecnica. Si diceva che avesse solo qualità ma io ho sempre detto che è un giocatore anche di quantità perché è forte nel recupero palla e lo sta dimostrando”.

Che passo è per la sua carriera l’affermazione in Serie A?
“Fondamentale perché lui è arrivato in Italia tantissimi anni fa e credo che prima sia stato sottovalutato. E’ giusto che adesso abbia queste soddisfazioni, perché è un giocatore che la Serie A doveva farla da anni”.

A gennaio è stato riscattato e si è anche parlato di un prolungamento:
“Sì, è stato confermato, abbiamo allungato la scadenza di un anno perché ci hanno dato fiducia. Abbiamo ricevuto tante richieste ma il direttore Faggiano non le ha mai prese in considerazione. E’ giusto continuare su questa strada, il ragazzo è contento e sta molto bene”.

Questo è il miglior Brugman di sempre?
“Secondo me può fare meglio. Ha una grande fase offensiva che ancora non ha fatto vedere, come sui calci di punizione. Ha doti balistiche, può far gol da lontano e può fare bene anche dalla metà campo in su. Sta facendo molto bene ma ha margini di miglioramento. Sta prendendo consapevolezza con la categoria, si sente più forte e la cosa più bella è che sta giocando come giocava a Pescara, sta acquisendo personalità e consapevolezza nei propri mezzi. Può solo che crescere”.

Cosa si augura per questi ultimi mesi di stagione?
“Che si confermi a questi livelli qui e che segni qualche golletto”.

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA