Frosinone, Grosso: "Con il Parma una buona partita potrebbe non bastare"

20.01.2022 17:20 di Matteo Conti Twitter:    vedi letture
Frosinone, Grosso: "Con il Parma una buona partita potrebbe non bastare"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport

Nella giornata di oggi si è tenuta la conferenza stampa di Fabio Grosso, allenatore del Frosinone, in vista della sfida al Parma di venerdì. L'ex campione del mondo è partito facendo un bilancio sulla prima parte di stagione ritenendosi soddisfatto del percorso intrapreso e della bella vittoria ottenuta contro il Pisa prima della sosta. Sul match di venerdì sera invece non si è troppo sbilanciato su questioni tattiche (il Frosinone avrà assenti per squalifica Zampano e Cotali): "Il modulo è relativo, abbiamo variato anche più di una volta il nostro assetto. Sicuramente in campo andranno ragazzi pronti per affrontare una partita che come ho detto è difficile. Abbiamo dei giocatori bravi davanti, possono occupare varie posizioni: possiamo giocare con un attaccante e degli esterni, con un attaccante e dei giocatori più vicini a lui, con Ciano da attaccante centrale che viene in mezzo al campo a giocare la palla. Ci sarà da fare una grandissima partita sotto tutti i punti di vista. Perché solo una partita buona contro quest’avversario non basterà”. Sul Parma, invece, dice di non farsi ingannare dalla classifica che, comunque, non rispecchia i valori tecnici di una squadra che resta una delle favorite nonostante la classifica: “Nasconde tante insidie. La squadra è forte, ci sono state delle difficoltà ma certi giocatori hanno permesso di resistere e qualcuno lo conosco molto bene (Buffon,  ndr). Sono partiti per ammazzare il campionato che però è difficile da ammazzare. Favorite per la promozione? Ce ne sono tante e non mi sono nemmeno focalizzato troppo sui nomi. Quando pensi di affrontare una formazione che si immagina non possa far parte di questo gruppone e la affronti con un po’ di leggerezza, è il momento che prendi gli schiaffi. Non c’è da abbassare la guardia. Ad esempio, volendo proprio fare il famoso elenco direi Benevento, Monza, Parma, Lecce, Pisa, Brescia e ne ho dimenticata sicuramente qualcuna. La cosa bella nel calcio è che non arriva sempre fino in fondo chi ha tantissime individualità.