Alla ripresa attenzione agli infortuni: possono aumentare del 25%

26.05.2020 19:32 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Alla ripresa attenzione agli infortuni: possono aumentare del 25%

Secondo uno studio fatto dalla piattaforma Zone7, specializzata nel rischio infortuni e che lavora con 35 club al mondo, la ripresa del campionato dopo il lungo stop, e un periodo intenso che può portare i club a disputare anche a 8 partite in 30 giorni, può incidere del 25% sugli infortuni se paragonati a un calendario con 4-5 partite nello stesso arco di tempo.

A proccupare, oltre al calendario congestionale, è il poco tempo a disposizione per preparare le squadre, passando in breve tempo da sedute individuali a quelle di gruppo fino alla partita vera e propria. C'è già l'esempio della Bundesliga, che ha ripreso il 16 maggio, appena 9 giorni dopo la decisione ufficiale: alla ripresa del torneo ben 6 giocatori hanno riportato infortuni, un dato be superiore alla media. Zone7 ha evidenziato come più si accorciavano i tempi di preparazione ai tornei, più aumentavano gli infortuni. Un discorso delicato anche in casa Parma, che nella prima parte di stagione ha collezionato diversi infortuni e che dovrà dunque affrontare con la massima attenzione questa fase di ripartenza.