Verso Parma-Venezia: un dubbio a testa per D'Aversa e Dionisi

16.08.2019 20:45 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Verso Parma-Venezia: un dubbio a testa per D'Aversa e Dionisi

L'attesa sta per finire: tra meno di ventiquattro ore (fischio d'inizio: ore 18), il Parma darà ufficialmente il via alla stagione 2019-2020, ospitando al Tardini il Venezia di mister Dionisi, squadra giunta al terzo turno di Coppa Italia dopo aver battuto nello scorso weekend il Catania. Si tratta di una partita non impossibile ma neanche scontata per i ducali, che dovranno affrontare l'impegno casalingo con grande concentrazione e attenzione per non incorrere negli errori dell'anno scorso, quando si resero protagonisti di una sconfitta tanto bruciante quanto inattesa al cospetto del Pisa. Ad arbitrare la contesa sarà il signor Paolo Valeri di Roma, coadiuvato dagli assistenti Schenone e Imperiale, e dal quarto ufficiale Minelli.

LE ULTIME DA PARMA - Squadra quasi al completo per mister D'Aversa, che per la prima stagionale dovrà rinunciare "solo" a Kucka e Gazzola, entrambi infortunati. Non sembrano esserci dubbi circa l'utilizzo del quartetto difensivo composto da Laurini, Iacoponi, Bruno Alves e Gagliolo, mentre qualche opzione in più per il tecnico c'è a centrocampo, dove, oltre a Brugman, ci sarà posto solo per due tra Barillà, Grassi ed Hernani. In avanti si va verso la conferma di Gervinho, Inglese e Kulusevski, un trio che già con la Sampdoria ha dimostrato non solo di essere ben assortito, ma anche di poter garantire equilibrio e, allo stesso tempo, grande pericolosità.

PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Barillà, Brugman, Hernani; Kulusevski, Inglese, Gervinho.

LE ULTIME DA VENEZIA - Il grande assente del match, almeno inizialmente, sarà l'ex crociato Antonio Junior Vacca, alle prese con dei problemi fisici: come rivelato in conferenza stampa da Alessio Dionisi, il centrocampista partirà dalla panchina. Niente Tardini per Zigoni e Di Mariano, che potrebbero rientrare per la seconda di campionato, mentre recupera per tempo il portiere Pomini, che dunque sarà regolarmente a disposizione (in ogni caso, dal 1' giocherà Lezzerini). Nella gara odierna, dovremmo vedere una squadra identica o, quantomeno, molto simile a quella ammirata la scorsa settimana contro il Catania: uno dei pochissimi dubbi del tecnico dei lagunari riguarda la fascia destra, dove a contendersi il posto sono Fiordaliso e Lakicevic.

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli; Maleh, Fiordilino, Zuculini; Aramu; Bocalon, Capello.