Verso Parma-Chievo - D'Aversa col dubbio Ciciretti-Di Gaudio, Di Carlo si affida al 4-3-1-2

07.12.2018 10:22 di Nico D'Agostino  articolo letto 836 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Verso Parma-Chievo - D'Aversa col dubbio Ciciretti-Di Gaudio, Di Carlo si affida al 4-3-1-2

Sarà una partita molto più combattuta di quanto la classifica possa far immaginare, quella che il Parma affronterà domenica pomeriggio al Tardini contro il Chievo distanziato di 18 punti. Un Chievo in grande ripresa dopo i due pareggi con Napoli e Lazio, mentre un Parma incerottato (ancora!) con le sicure assenze di Gervinho e Grassi.

LE ULTIME DA PARMA: i crociati ieri hanno svolto i consueti lavori di riscaldamento seguiti da un’esercitazione sul possesso palla e da una partita a tutto campo. Sicuri assenti anche Siligardi, Dimarco e Sierralta, da monitorare le condizioni di Frattali fermo ieri per un problema ad una spalla. In difesa non dovrebbero esserci cambi, anche se Gobbi potrebbe far rifiatare Bastoni spostando Gagliolo di nuovo al centro, mentre a centrocampo dovrebbe essere Rigoni a prendere il posto di Grassi con il ballottaggio Scozzarella-Stulac in regia. Davanti la sfida per sostituire Gervinho sarà tra Di Gaudio e Ciciretti: Inglese e Biabiany gli altri due certi del posto.

LE ULTIME DA VERONA: ieri la squadra ha lavorato divisa in gruppi, chi ha giocato in Coppa Italia contro il Cagliari ha svolto un lavoro rigenerante. Tutti gli altri, invece, dopo una fase di mobilità, hanno effettuato esercizi di possessi palla, sviluppi tattici e partita finale. Di Carlo dovrebbe confermare in blocco la formazione vista contro la Lazio con il modulo 4-3-1-2 e Birsa dietro alle punte Meggiorini e l'eterno Pellissier, anche se Giaccherini scalpita ma dovrebbe partire dalla panchina.