Vazquez immenso, Benek la risolve. Che follia di Brunetta. Le pagelle di ParmaLive.com

01.11.2021 21:22 di Alessandro Tedeschi Twitter:    vedi letture
Vazquez immenso, Benek la risolve. Che follia di Brunetta. Le pagelle di ParmaLive.com
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Buffon 6.5 – Inoperoso per novanta minuti tolte un paio di conclusioni da lontanissimo che non lo impensieriscono. E’ chiamato ad un miracolo in pieno recupero e risponde presente.

Osorio 6 - Mezzo voto in meno dei compagni di reparto per i rischi che si prende palla al piede, ma nell’uno contro uno non gli si va mai via.

Danilo 6.5 – Guida con sapienza e non perde un duello aereo. Risolve tutte le mischie in area di rigore, leggendo con largo anticipo le situazioni. Se Buffon è quasi inoperoso grande merito va a lui.

Cobbaut 6.5 – Fa la lotta con Longo e vince facile. Spigoloso il giusto e pulito in fase di impostazione.

Delprato 6.5 – Non soffre praticamente mai, spinge quando ne ha possibilità, duettando con Vazquez. Peccato per l’azione nel finale, dove non serve Tutino, solo a centro area.

Vazquez 7 – Tutte le azioni offensive passano da lui e non perde un pallone in tutta la gara. Gestisce con calma olimpica nel finale. Di un’altra categoria.

Brunetta 4 – Prova a giocare semplice davanti la difesa e commette alcune ingenuità che potevano costare caro, poi la follia alla mezz’ora: rischia di compromettere una partita nella quale il Parma era in pieno controllo.

Juric 6.5 – Non si passa dalle sue parti. Tantissimo lavoro sporco e decine di palloni recuperati e messi a disposizione della squadra.

Mihaila 6.5 – Letteralmente imprendibile quando accelera, mette in costante apprensione la difesa vicentina. Ha l’occasione per chiudere la gara ma sbaglia dopo uno scatto di 60 metri. Dal 62’ Coulibaly 6.5 – Fa quello che vuole sulla corsia mancina. Fa espellere un avversario, porta il pallone a spasso e non lo perde mai. Si concede un paio di tocchi deliziosi sotto la nord.

Inglese 5.5 – Con Benek che svaria lui prova a fare il punto di riferimento centrale, tenendo pochissimi palloni. Fa fatica e quando Maresca deve cambiare, lo richiama. Dal 38’ Sohm  6.5 – Lotta in mezzo al campo e si propone in fase offensiva in contropiede. Una prestazione ordinata per il giovane centrocampista, tornato nel suo ruolo.

Benedyczak 7.5 – Gioca da solo contro tutta la difesa avversaria e spesso ha la meglio. Lotta, corre e tiene alta la squadra. Si inventa una rete da fuori area ed esce tra gli applausi del Tardini. Dall’83’ Tutino Sv