Lecce, Sticchi Damiani: "Contrario alla A a 18 squadre. È un modo per le big di limitare i danni fatti"

22.02.2024 16:51 di Alessandro Tedeschi Twitter:    vedi letture
Lecce, Sticchi Damiani: "Contrario alla A a 18 squadre. È un modo per le big di limitare i danni fatti"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, in una lunga intervista sul Quotidiano di Puglia di oggi, spiega la sua sulla riforma del campionato: “Sono contrario alla serie A a 18 squadre. Secondo me è un modo di alcune big per limitare i propri danni economici. Molto banalmente, oggi gli introiti della Serie A vengono divisi tra 20 squadre, l’idea di poter dividere tra 18 alletta le big. Perché togliere a due piazze piccole l’opportunità di competere nel massimo campionato italiano? Per me il numero delle partite conta ben poco, il problema principali sono gli introiti”.