Il Corriere dello Sport boccia Maresca: "Direzione di gara pasticciata"

29.06.2020 18:45 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il Corriere dello Sport boccia Maresca: "Direzione di gara pasticciata"

Dopo la partita fra Parma ed Inter sono state molte le cose discusse. Il Corriere dello Sport ha bocciato il direttore Maresca con un 5.5, giudicando l'arbitro campano abbastanza confusionario. Tre i punti cardine presi in esame, che andiamo a riassumere di seguito: 

CONTATTO LAUTARO-LAURINI NEL GOL DELL'1-1 - Sull’angolo del pareggio nerazzurro Lautaro spizza di testa e l’olandese De Vrij devia in gol; detto questo si nota che con l’avambraccio sinistro Lautaro Martinez accompagna Laurini spingendolo lievemente, non abbastanza da annullare il gol ma ci si può discutere.

CONTATTO LAURINI-LAUTARO - Subito a partita appena iniziata già contatto tra Laurini e Lautaro, con quest’ultimo che cade dopo che con esperienza il terzino francese lo tocca con la spalla, usando la forza della disperazione, e riesce a evitare il gol. Anche qui contatto abbastanza lieve ma abbastanza da sbilanciare l’argentino. Troppo lieve per fischiare penalty. 

CONTATTO KULU-BARELLA - L'episodio centrale più discusso è quello tra Kulusevski e Barella, che arpiona la gamba dello svedese facendolo cadere in area di rigore. Maresca non viene richiamato dal VAR usando lo stesso metro di giudizio del contatto precedente, nonostante le vibranti proteste dei crociati. Rigore che poteva starci.