Fine di un incubo, Crespo scagionato dal Fisco: "L'Italia è la mia seconda casa"

12.11.2019 15:50 di Mattia Bottazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Fine di un incubo, Crespo scagionato dal Fisco: "L'Italia è la mia seconda casa"

L'ex attaccante, allenatore e dirigente del Parma Hernan Crespo è uscito da un vero e proprio incubo, che nulla ha a che vedere col calcio. L'argentino, infatti, accusato di non aver pagato le tasse, aveva un contenzioso con l'Agenzia dell'Entrate per cui gli erano stati sequestrati la villa in città e altri beni per oltre due milioni di euro. Finalmente, però, è stato scagionato dal Fisco. La Gazzetta dello Sport ha raccolto il suo pensiero: "Sono felicissimo, l'Italia è la mia seconda casa e non sono un evasore fiscale, le tasse le ho sempre pagate".