Di Chiara a PL: "Vincere a Parma ha un sapore diverso, per me è stata una seconda casa"

07.12.2023 10:35 di Tommaso Rocca   vedi letture
Di Chiara a PL: "Vincere a Parma ha un sapore diverso, per me è stata una seconda casa"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Nella giornata di ieri, nel giorno di Parma e Fiorentina, è intervenuto ai nostri microfoni Alberto Di Chiara, bandiera crociata ed anche ex giocatore della Fiorentina. Con lui abbiamo fatto un tuffo nel passato, rivivendo le emozioni di quella finale Parma-Juventus che regalò ai crociati la prima Coppa Italia della storia del club: "E' stata la prima Coppa vinta con il Parma. Questo trofeo l'avevo già vinto con la Roma nella stagione 1980/81. La Coppa vinta a Parma ha un sapore diverso perché in quella stagione il Parma doveva confermare di essere una squadra forte, come ha dimostrato di esserlo negli anni seguenti. La finale di Coppa Italia contro la Juve fu bella ed emozionante, giocata alla grande. Quella vittoria fu il trampolino di lancio per poi ottenere successi anche in Europa. Ricordo che fu una partita soffertissima fino alla fine. Di questa importante vittoria ne parliamo sempre insieme con Antonio Benarrivo e Sandro Melli quando ci incontriamo. Senza dubbio quella Coppa Italia ha sancito l'inizio di un'era calcistica che a Parma ha lasciato il segno. Spero che quest'era possa tornare, ma è chiaro che ripetere quelle imprese è senza dubbio molto difficile".

Quali sono i ricordi più belli che la legano alle due piazze?
"Tra Firenze e Parma ho trascorso dieci anni della mia carriera. Sono parte integrante della mia carriera agonistica. A Parma ho raggiunto obiettivi importantissimi: la Nazionale e le quattro Coppe, una Coppa Italia, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa UEFA e una Coppa UEFA. Nella città ducale ho avuto tante soddisfazioni, Parma per me è stata una seconda casa. Firenze, invece, mi ha formato, mi ha consentito di fare quello che poi ho fatto in Emilia. Mi dispiace non aver vinto a Firenze come ho vinto a Parma. Posso dire che Parma e Firenze sono due squadre e due città che hanno lasciato un segno indelebile".

LEGGI QUI L'INTEGRALE: PL - Di Chiara: "Al Franchi sarà una gara tutta da giocare. Auguro al Parma di tornare ai livelli di un tempo..."