Con Iachini possibile il reintegro degli "epurati"? Il tecnico potrebbe affidarsi alla loro esperienza

24.11.2021 15:31 di Rocco Azzali   vedi letture
Con Iachini possibile il reintegro degli "epurati"? Il tecnico potrebbe affidarsi alla loro esperienza
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di ParmaCalcio1913

Sulle pagine della Gazzetta dello Sport, come di tutti i quotidiani sportivi nazionali, questa mattina si parla dell'avvicendamento registrato nella serata di ieri sulla panchina del Parma. L'esonero di Enzo Maresca, dopo un inizio di stagione tutt'altro che secondo previsioni e aspettative di stampa e tifosi, è stato subito seguito dall'annuncio dell'arrivo di Beppe Iachini, tecnico navigato e con un grande bagaglio di esperienza in quanto a campionato di Serie B. Il cambio alla guida del club ducale potrebbe sparigliare nuovamente le carte in tavola: Iachini, infatti, potrebbe pescare tra i giocatori messi fuori rosa ad inizio stagione dal suo predecessore, andando a dare una chance a giocatori come Simone Iacoponi e Vincent Laurini, che con la loro esperienza andrebbero ad irrobustire un gruppo cosparso di talenti, ma carente in quanto a leadership e forza mentale. Stesso discorso da fare per Mattia Sprocati e Luca Siligardi (anche se su Sprocati pesa la lunga lontananza dal campo, essendo stato anche lo scorso anno fuori lista), che ben conoscono la categoria e ai quali potrebbe affidarsi il tecnico ascolano, in cerca di concretezza e stabilità. Difficile il reintegro, invece, di Luigi Sepe. Come detto negli scorsi giorni, gli "epurati", hanno un peso specifico sul monte ingaggi della rosa e i loro stipendi continuano a gravare sulle casse societarie, nonostante la squadra non ne tragga beneficio alcuno.