Circati è monumentale. Charpentier segna subito, bene anche Hernani. Le pagelle di ParmaLive.com

20.10.2023 22:50 di Tommaso Rocca   vedi letture
Circati è monumentale. Charpentier segna subito, bene anche Hernani. Le pagelle di ParmaLive.com
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Chichizola 6,5 - Nelle poche conclusioni del Como verso la porta, lui risponde presente e senza difficoltà. L’intervento più importante lo compie nel finale, su Bellemo. Oggi molto bene anche nelle uscite alte, meno con i piedi. C’è ancora da raddrizzare la mira, sono troppi gli errori.

Coulibaly 6 - Come al solito corre tantissimo, soprattutto nella prima ora di gioco, dove gioca con grande personalità. Attento e diligente in fase difensiva, quando attacca lo fa con convinzione e qualità. Nel finale però compie una leggerezza, regalando un corner al Como che rischia di riaprire la gara.

Delprato 6 - Prova come al solito attenta e ordinata. Ogni tanto è leggermente in ritardo in marcatura, ma ha la fortuna di giocare di fianco ad un Circati in stato di grazia. Da sottolineare la sua importanza a livello di leadership. Da vero capitano.

Circati 8 - Qualcuno temeva potesse essere in difficoltà di condizione dopo gli impegni con la nazionale. Lui ha risposto con un’altra, l’ennesima, prestazione monumentale. Vince tutti i duelli, annullando Cutrone nell’uno contro uno. Le palle aeree sono tutte sue e nel corpo a corpo infallibile. Ammonito nel finale, nell’unica sbavatura di una partita perfetta. Lancia un messaggio chiaro a Pecchia: sta diventando sempre più imprescindibile.

Di Chiara 6,5 - Un’ottima ora di gioco iniziale, nella quale spinge con qualità ed insistenza. Anche a livello difensivo non commette alcuna sbavatura, anche se raramente il Como lo mette in difficoltà. Nel finale un netto calo fisico, pienamente comprensibile, che lo porta ad arretrare il proprio raggio di azione, limitandosi a difendere.

Hernani 7 - Forse la sua miglior prestazione stagionale, assieme a quella di Cremona. Gestisce palla con serenità e soprattutto con qualità. Compie anche un lavoro prezioso in fase di copertura, schermando le ripartenze del Como. L’assist per il gol di Charpentier è costruito su un’azione personale sontuosa, conclusa con una palla perfetta. Sembra sempre più inserito nei meccanismi.

Bernabé 6 - Un po' confusionario in alcune scelte palla al piede. Sempre impeccabile come atteggiamento, ma commette qualche imprecisione non da lui. Tocca però tantissimi palloni ed è il vero regista della manovra crociata. Il lavoro di sacrificio senza palla, ormai, non è più una sorpresa. Dal 72’ Begic 6 - Come al solito un paio di tocchi di classe, poco utili ma sicuramente spettacolari. Anche lui, come tutti i compagni, quando c’è da soffrire non si tira indietro.

Man 6,5 - Nell’azione del gol si son viste tutte le doti dell’esterno rumeno. Un’azione corale in rapidità, nel quale sono state esaltate le sue qualità nello stretto. Quando converge verso il centro crea sempre molti grattacapi per la difesa del Como. Sbaglia però molte scelte negli ultimi venti metri, vanificando qualche occasione interessante. Ciò che bisogna sottolineare è il suo atteggiamento: a differenza della passata stagione, corre per la squadra e aiuta i compagni quando la squadra è sbilanciata. Dal 72’ Charpentier 7 - Primi due minuti stagionali e subito gol. E chi se lo aspettava? Nessuno ci avrebbe scommesso alla vigilia. E invece lui non si fa pregare, attacca lo spazio con convinzione e segna una rete pesante.

Sohm 6 - Un inizio di gara convincente, con Abildgaard che soffre tantissimo la sua fisicità. Non va lontano dall'eurogol con un destro che si spegne di poco sopra la traversa. Sbaglia però qualche scelta e di certo non disputa la miglior prova stagionale. Dal 58’ Bonny 6 - Un paio di sgroppate interessanti, nelle quali minaccia la difesa ospite. Nulla però di effettivamente concreto e pericoloso. In quella posizione arretrata però riesce a dare un maggiore apporto in fase difensiva e non esita a dare una mano.

Benedyczak 6 - Parte subito forte, con un paio di iniziative personali dove fa valere la propria superiorità fisica. Pochi minuti di gioco e mette lo zampino nel gol del vantaggio di Man, con un assist puntuale. Va vicino al gol con un colpo di testa, cala vistosamente nella ripresa. Dal 63’ Mihaila 5,5 - Gli spazi da sfruttare ci sono, lui ci prova con convinzione, ma non riesce ad incidere e risulta inefficace.

Colak 5,5 - Fatica a dialogare con i compagni, si muove con intelligenza ma è troppo macchinoso. Stecca anche le poche occasioni da gol avute e non riesce a fare male. L’atteggiamento è quello giusto e i movimenti non gli mancano, siamo sicuri potrà fare meglio. E’ pienamente nelle sue corde. Dal 63’ Estevez 6,5 - Entra in un momento in cui il Parma ha bisogno di un giocatore come lui, e lui fa perfettamente l’Estevez. Lottando su ogni pallone, coprendo tutti i buchi e sacrificandosi tantissimo.