Le ultime dal mercato: torna Adorante dopo quattro anni, idea Murawski

26.06.2019 19:00 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Le ultime dal mercato: torna Adorante dopo quattro anni, idea Murawski

Giornata movimentata quella che ha vissuto il Parma, protagonista nel pomeriggio del calciomercato. Il consulente crociato Matalucci negli uffici dell’Inter per chiudere Adorante, attaccante classe 2000 con un passato in crociato. Occhi e orecchie puntate sulle vicende del Palermo, che rischia di perdere a zero tutti i suoi calciatori: monitorato Murawski. E per chi entra c’è chi saluta: Adorni e Brunori destinati a un altro addio. Di seguito nel dettaglio ecco le ultime dal mercato odierno del Parma:

ADORANTE, RITORNO AL PASSATO: l’attaccante della Primavera dell’Inter Andrea Adorante è a un passo dal tornare a vestire il gialloblù. Arrivato a Milano nel 2015 in seguito al fallimento del Parma, Adorante si è distinto a suon di gol come uno dei prospetti più interessanti della Primavera dell’Inter. Il consulente crociato Matalucci negli uffici dell’Inter per chiudere: ai nerazzurri una cifra intorno ai 5/6 milioni.

MURAWSKI A ZERO? E’ LOTTA COL QPR: notizia di cronaca degli scorsi giorni, il Palermo non si è iscritto al prossimo campionato di B e dovrà ripartire dai dilettanti. Se il tutto verrà confermato dagli organi competenti, ecco che i giocatori in rosa si svincoleranno e potranno accasarsi a zero nei lidi designati. Occhi (e orecchie) puntate allora sul centrocampista classe ’94 Radoslaw Murawski, a cui è interessato anche il QPR. Secondo ViaEmilia.com si prospetta un duello internazionale per accaparrarsi il polacco.

ADORNI E BRUNORI, SARA’ ANCORA ADDIO: per chi entra (o può entrare) c’è chi saluta. TMW riporta il forte interesse di club di Serie B per Matteo Brunori, autore di una stagione così super ad Arezzo dal diventare l’obiettivo di Virtus Entella e Pescara. Lorenzo Adorni invece dovrà ripartire ancora dalla Serie C: per Sportitalia sul difensore del ’98, reduce dall'avventura al Monza, ci sono Robur Siena e Gubbio.