Le aperture de La Gazzetta dello Sport: "Ibra patto col Diavolo" e "Lo United tenta CR7"

23.04.2021 07:55 di Redazione ParmaLive Twitter:    Vedi letture
Le aperture de La Gazzetta dello Sport: "Ibra patto col Diavolo" e "Lo United tenta CR7"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alessio Del Lungo

"Ibra patto col Diavolo" e "Lo United tenta CR7". Questi i titoli di apertura in prima pagina de La Gazzetta dello Sport nell'edizione odierna su Milan e Juventus. Zlatan firma il rinnovo con i rossoneri fino al 2022, guadagnerà 7 milioni: "Questa è casa mia, vorrei restare a vita". Nel frattempo contatto tra il manager di Cristiano Ronaldo, Jorge Mendes, e il Manchester, ma il portoghese dovrebbe ridursi l'ingaggio.

Napoli-Lazio - Il quotidiano dedica nel taglio laterale uno spazio al posticipo di Serie A con il titolo seguente: "Azzurri che show, biancocelesti travolti. Insigne supera Maradona". Il risultato finale premia la squadra di Gattuso per 5-2, mentre con 83 gol nel massimo campionato italiano Insigne ha battuto Diego. Mertens invece fa il record: 102.

Roma-Atalanta - C'è spazio nel taglio laterale per la sfida delle 18:30 all'Olimpico con questo titolo: "Quanto spreca la Dea. E i giallorossi riescono a salvarsi". A Malinovskyi risponde Cristante e il match si conclude sull'1-1. Troppi errori e niente secondo posto per la squadra allenata da Gain Piero Gasperini.

Superlega - "Fallito il golpe. L'Europa blinda il futuro. E i club italiani valutano una causa contro Agnelli". Questo il titolo che il giornale utilizza nel taglio laterale della prima pagina nell'edizione odierna. Le conseguenze per i 12 club ribelli non sono assolutamente certe, ma l'Uefa si interrogerà comunque sul perché è successo tutto questo.

Inter - Anche i nerazzurri trovano spazio nel taglio laterale della prima pagina del giornale con questo titolo: "Zhang è in arrivo. E Conte chiede chiarezza sul nuovo progetto". Il presidente cinese vuole essere presente nel momento in cui verrà festeggiato lo scudetto. Il tecnico invece non assicura la permanenza, ma fa capire che con la giusta serietà e la giusta solidità può cambiare idea.