Minelli post gara: “È il mio primo ritiro in A: un sogno. Mercato? Non ci penso"

17.07.2019 19:55 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Minelli post gara: “È il mio primo ritiro in A: un sogno. Mercato? Non ci penso"

Nel post dell’amichevole fra Parma e la rappresentativa della Val Venosta, Alessandro Minelli, neo acquisto crociato, ha risposto alle domande dei cronisti presenti: “Dopo una settimana tosta abbiamo fatto questo test per tenerci in forma, abbiamo giocato tutti quaranta minuti e le gambe hanno iniziato a girare”.

A che punto siete della preparazione?
“Ci sentiamo bene, siamo un po’ stanchi ma mancano pochi giorni alla fine del ritiro e stiamo mettendo minuti nelle gambe”.

Cosa stai vivendo in questo ritiro? Per te deve essere una bella soddisfazione:
“E’ il mio primo ritiro in Serie A, è un sogno. Piano piano cerco di realizzarlo ma ci vorrà ancora un pochino. Sono soddisfazioni che piano piano vengono. I primi giorni sono stati un po’ irreali, ora mi sto abituando ma devo continuare così e dare sempre il massimo”.

Sei un possibile partente, il tuo nome è stato accostato al Catania:
“Io non so niente, ho la testa qui in ritiro, quello che verrà verrà”.

Prima del Rende eri svincolato, forse non ci pensavi più a poter essere qui in Serie A:
“Dopo lo svincolo di Pescara è arrivato il Rende, ho dato il massimo che potevo dare e quando uno dà il massimo riesce a realizzare i propri sogni”.

Con Dermaku avete giocato la stessa categoria anche se non l’anno scorso, oggi formate una coppia molto fisica:
“Ci conoscevamo perché l’anno scorso andavamo a vedere le partite del Cosenza e loro venivano a vedere il Rende, ora siamo anche in camera assieme e stiamo legando tanto”.

Qual è la tua idea di calcio ora?
“Devo sempre dare il massimo, ad ogni allenamento si impara sempre qualcosa e quando vieni dal basso impari ogni giorno”.