LIVE! Pecchia: "Nessun problema per Mihaila. Ottimo l'ingresso di Partipilo"

17.02.2024 16:40 di Alessandro Tedeschi Twitter:    vedi letture
LIVE! Pecchia: "Nessun problema per Mihaila. Ottimo l'ingresso di Partipilo"

16.55 - Termina qui la conferenza stampa. Grazie per averci seguito.

Ottimo l'ingresso di Partipilo e degli altri che sono entrati:
"C'era il dubbio di fare un cambio più strutturale, ma Partipilo veniva da giorni di entusiasmo e qualità. Ho voluto buttarlo dentro e sono veramente molto molto felice".

Reti da palle inattiva, sono un problema?
"Noi marchiamo a zona, ci lavoreremo ma meno mettiamo il puntino su questa situazione e meglio è per tutti. I numeri vanno calcolati sulla stagione e da palla inattiva diretta abbiamo subito solo due reti".

Cosa avrebbe pensato se fosse finita in pari?
"Sul due a due torno a casa e mi fa rabbia perché abbiamo dominato con merito e alla prima volta in cui sono venuti in area abbiamo preso gol. Poi guardo il gol e mi viene ancora più rabbia. Ma sarebbe stato un pareggio e me lo sarei tenuto stretto per muovere la classifica".

Come sta Mihaila?
"Mihaila sta bene, era stanco, cotto".

Ha pensato alle diffide?
"La partita era questa. Avevo bisogno di più velocità ma ho pensato solo a questa. Da domani testa al Como". 

Ha inciso il fatto di aver inserito due centrocampisti?
"Ci ha dato più struttura e più supporto a Bernabé. Quando abbiamo recuperato siamo rimasti lì con serenità nella loro metà campo. Camara è il jolly per tutte le situazioni. Dietro la punta è più nel vivo del gioco, ma ha sempre fatto bene sia a destra che a sinistra che dietro la punta".

E' tornato a segnare anche Benek:
"Per il tipo di campionato è normale ci siano momenti di flessione. Sta a me scegliere di volta in volta chi sta meglio e chi è più adatto. Benek viene da partite di spessore e oggi è arrivato il premio della rete".

Quattordicesimo marcatore diverso:
"E' il Parma dei ragazzi, con voglia. Mancava un minuto e trenta e siamo andati in avanti a fare gol. La palla di Man è perfetta, ha intuito lo spazio in superiorità e poi c'è stata voglia e coraggio di andarla a vincere. Oggi è toccato a Delprato, mi auguro possa toccare a qualcun altro la prossima".

Manca il riferimento davanti, ma questo dà imprevedibilità:
"Quando mi dicono di mancanza di riferimento dico che siamo il miglior attacco e ogni partita c'è rammarico per le tante occasioni sciupate. Oggi dall'inizio c'erano sei giocatori diciamo non difensivi. Poi nel secondo tempo il Pisa è calato e noi abbiamo preso possesso del campo. Ma non cambia nulla, dobbiamo solo vincere le partite".

Squadra più giovane da tempo:
"Giovani, ma più giocano e più fanno esperienza. Erano consapevoli della partita da fare e dopo l'uno a zero i ragazzi volevano gestire la gara con maturità, anche con tanti 2003 in campo. C'è maturità".

Si può dire Serie A?
"No, parliamo di Como. Più si va avanti e più sarà difficile vincere le partite. Per tutti è complicato, tutti vogliono batterci e raggiungerci. Testa solo al Como e alziamo l'asticella".

Quattro attaccanti nel primo tempo:
"Per mantenere quel ritmo serve spendere tanto, e il Pisa infatti è calato. Sono felice di Sohm, avevo bisogno di quella prestazione nel primo tempo e questo ci ha permesso un secondo tempo di gestione. Avevamo la squadra più giovane degli ultimi anni e poi gli ingressi sono importanti. Dieci minuti di Partipilo sono importanti, vanno rimarcati perché non è semplice restare fuori".

Tante reti subite da palla inattiva:
"In questo momento è così. Dobbiamo lavorarci di più. Sul due a uno abbiamo avuto la palla e la voglia per fare il terzo, questo mi fa piacere".

Prende la parola il tecnico: "Intanto è una vittoria, tre punti e una gara in meno. Partita aperta nel primo tempo, contro una squadra con valori, struttura e qualità. Dopo il gol era nella strategia lasciargli possesso nella loro metà campo, mentre il nostro possesso è nella loro metà campo. Per due volte abbiamo fatto gol e poi l'abbiamo subito, e questo mi fa rabbia. Poi vincere così è bellissimo".

16.10 - Prende parola tra pochi minuti in conferenza stampa mister Fabio Pecchia dopo la bellissima vittoria sul Pisa arrivata all'ultimo respiro con la rete di Enrico Delprato. Tre punti preziosissimi per i crociati, in vantaggio per tre volte e per due ripresi dal Pisa. Sentiremo le emozioni del tecnico gialloblu e dello spogliatoio crociato. A breve l'inizio della conferenza.

Leggi tutte le ultime novità sul Parma su Twitter! Diventa Follower
VUOI COLLABORARE CON PARMALIVE.COM? SCRIVICI!
Segui tutte le news di ParmaLive.com su Facebook: cllicca "Mi Piace"!
Tutte le novità del nostro sito sono anche su Instagram: seguici!