D'Aversa sulla Juve: "Sappiamo quanto la tifoseria tenga a questa partita. La matematica non dice che è impossibile"

20.04.2021 15:31 di Redazione ParmaLive.com   Vedi letture
Fonte: a cura di Marco Bellezza
D'Aversa sulla Juve: "Sappiamo quanto la tifoseria tenga a questa partita. La matematica non dice che è impossibile"
TUTTOmercatoWEB.com

Mister Roberto D'Aversa è intervenuto oggi durante la conferenza stampa pre gara per introdurre la sfida di domani sera tra Juventus e Parma, in programma all’Allianz Stadium alle ore 20.45. Dopo la sconfitta nello scontro diretto in ottica salvezza contro il Cagliari, il Parma dovrà cercare di uscire a testa alta dalla sfida contro i bianconeri. Queste le sue dichiarazioni riguardo il match contro la Vecchia Signora: “Come si affronta la Juventus? Si affronta come si è affrontata la partita di Cagliari, di cui sapevamo l'importanza. Noi dobbiamo affrontare ogni singola partita per fare il massimo. Dopo Cagliari si è cercato di ripartire, ora sappiamo che andiamo a fare una partita contro la Juve e sappiamo quanto la tifoseria ci tenga. Dobbiamo andare lì per fare una partita, perché sappiamo l'importanza della partita. La Juve è più forte di noi ma va affrontata con massimo impegno. L'obiettivo è molto difficile ma la matematica non dice che è impossibile".                                                                                                                                                                                                  
Il tecnico dei ducali commenta anche la stagione anomala che stanno vivendo i bianconeri, ricordando però l’altissimo livello tecnico che la formazione avversaria riesce sempre a mettere in campo: "Troveremo una squadra arrabbiata e che vorrà vincere la partita. Se giocassero dall'inizio Ronaldo e Dybala vorranno fare gol, ci aspetteranno come la squadra per fare 3-4 gol e mandarci a casa. Dobbiamo tralasciare alle partite passate, e restare con il focus sulla partita con loro che hanno vinto lo scudetto per nove anni di fila. Stanno avendo difficoltà ma ci sta nel percorso di crescita, si è cambiato l'allenatore e dobbiamo andare in campo per fare il meglio di noi, anche più del massimo".