La nuova Serie A - Bologna: si punta alla parte sinistra della classifica, con tanti giovani di prospettiva

12.09.2020 14:00 di Redazione ParmaLive Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
La nuova Serie A - Bologna: si punta alla parte sinistra della classifica, con tanti giovani di prospettiva

Il Bologna ha chiuso dodicesimo la scorsa Serie A e nella speciale classifica relative alle squadre emiliane è arrivata terza dietro Sassuolo e Parma. Quest’anno la formazione rossoblu cercherà la parte sinistra della classifica, sotto la guida sapiente di mister Mihajlovic, pronto a chiedere alla sua squadra il definitivo salto di qualità.

Il calendario – Il Parma affronterà il Bologna alla seconda e alla ventunesima giornata, subito dopo l’esordio col Napoli e prima di Hellas Verona, Udinese e Spezia. All'andata dunque le incognite saranno ancora tante, tra mercato aperto e squadre che arriveranno all'appuntamento con meno di un mese di allenamenti nelle gambe.

Il mercato – Il mercato rossoblù stenta a decollare, come quello di tanti club del massimo campionato. Partito con un grande acuto quale Vignato del Chievo, cercato anche dal Parma, poi sono arrivati Kingsley dalla Cremonese, Falletti dal Tijuana, Falcinelli dal Perugia e Calabresi dall’Amiens: tutti giocatori in rientro dai prestiti. Da segnalare l'arrivo di Lorenzo De Silvestri, svincolatosi dal Torino.

Obiettivi – In casa bolognese si sognano gli arrivi di Lyanco e Sebastiano Esposito, obiettivo del Parma, che proprio in questi giorni sta accelerando per il classe 2002 nerazzurro. Si parla poi di Torregrossa e Supryaga, Hiljemark e Hickey, per il quale la trattativa è in chiusura dopo un lungo tira e molla. Tanti giovani nel mercato del Bologna.

La squadra – La rosa si basa sulla sfrontatezza di Orsolini e Barrow nel reparto offensivo, unita all’esperienza di Palacio. Skorupski sarà l’ultimo uomo dietro a Tomyasu, Dijks, Danilo e Bani: una difesa confermata rispetto all'anno scorso, quando però la squadra rossoblu è riuscita nell'impresa di battere il record di gare consecutive con almeno una rete subita. L’intensità sarà altissima in ogni frangente di partita, richiesta di Sinisa Mihajlovic, che fa della dinamicità della sua squadra la sua arma migliore.

BOLOGNA (4-2-3-1) Skorupski; Tomyasu, Bani, Danilo, Dijks, Medel, Dominguez; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio.