Cornelius vola in doppia cifra: l'anno scorso ci riuscì solo Gervinho

24.06.2020 00:28 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Cornelius vola in doppia cifra: l'anno scorso ci riuscì solo Gervinho

E' un Parma versione extra lusso quello ammirato questa sera al Marassi contro il Genoa. Un Parma schiacciasassi, perfetto in ogni più piccolo dettaglio e trascinato da un centravanti formidabile, che con i tre gol di questa sera arriva in doppia cifra in campionato. Andreas Cornelius è il terminale perfetto per il gioco di D'Aversa e, a quanto pare, ha sviluppato una certa preferenza per il Genoa, a cui ha segnato sei degli undici gol di questa stagione. E se il Vichingo è il primo crociato ad arrivare in doppia cifra quest'anno, l'anno scorso ci riuscì solo Gervinho, peraltro nel finale di campionato: l'ivoriano, vero e proprio trascinatore dei ducali, segnò undici reti in A, capocannoniere della squadra davanti a Inglese. E prima dell'ivoriano, in B toccò ad Emanuele Calaiò arrivare a più di nove reti, con le tredici siglate in poco più di trenta partite. Discorso diverso per la C e la D, dove il gruppetto è più affollato: in C lo stesso Calaiò marcò ben 17 volte, quattro in più di Nocciolini e sei in più di Baraye, che, l'anno prima, in Serie D, chiuse con 20 centri, davanti agli 11 di Corapi e ai 12 di Melandri.