Ancora Bruno Alves: "D'Aversa diventerà uno dei top, fortunati ad averlo"

29.02.2020 13:50 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Ancora Bruno Alves: "D'Aversa diventerà uno dei top, fortunati ad averlo"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

In esclusiva ai nostri microfoni, nel corso dell'intervista concessaci (qui l'integrale), il capitano del Parma Bruno Alves ha parlato anche del tecnico crociato Roberto D'Aversa, che a suo dire diventerà uno dei migliori allenatori in circolazione e che ha dato modo al Parma di poter crescere e competere al meglio in Serie A: “Quello che ho da dire su di lui è quanto è importante per il Parma. Lui porta un’idea, un sistema di gioco, ha costruito la squadra e ha costruito un concetto di Parma in modo da poter competere molto bene in Serie A. Non si parla tanto di lui, ha fatto crescere il livello dei giocatori ed è molto importante. Ha preso giocatori giovani e li ha portato ad altri livelli, è molto importante avere un allenatore come lui, è giovane, ha nuove idee, capisce il calcio attuale e penso che sia un allenatore con l'ambizione e la motivazione per vincere. In ogni allenamento cerchiamo di migliorarci e di apprendere le sue idee di calcio, credo che siamo molto fortunati ad averlo con noi”.

Nella tua carriera hai avuto grandi allenatori, e in passato, allo Zenit hai avuto un altro allenatore italiano come Spalletti: rivedi qualcosa di lui in D’Aversa o sono completamente diversi?
“No assolutamente, sono diversi. Credo che nel calcio nulla sia uguale. Un allenatore può avere un’idea al Parma, poi può andare in un’altra squadra e non fare la stessa cosa. Devi sempre adattarti all’ambiente in cui sei. Nel calcio nulla è sempre lo stesso, l’allenatore può fare cose diverse in ambienti differenti e in squadre diverse. Penso che Spalletti e D’Aversa siano diversi, entrambi hanno la cultura e la tradizione del calcio italiano. Mister D’Aversa sta crescendo e migliorando e in futuro potrà diventare uno due migliori allenatori. Spalletti è un allenatore di grande esperienza che ha vinto molto in vari club, è un allenatore top. E’ difficile comparare allenatori o persone perché è sempre diverso il modo in cui pensano, in cui agiscono, in cui vivono e allenano”.