Tomiyasu e Danilo perfetti per novanta minuti, poi il crollo. Le pagelle di Parmalive.com

12.07.2020 21:50 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Tomiyasu e Danilo perfetti per novanta minuti, poi il crollo. Le pagelle di Parmalive.com

Skorupski 5.5 – Spettatore non pagante nella prima frazione, quando il Parma non arriva mai alla conclusione. Nella ripresa soffre sui palloni buttati in area dai crociati. Non può nulla sulla rete di Kurtic che appoggia a porta sguarnita, ma non esce sul tap in di Inglese che regala il pareggio ai crociati. Indeciso sulle uscite alte

Tomiyasu 5.5 – Spinge molto, favorito dalla mancanza di esterni crociati dalle sue parti. Insieme ad Orsolini prova ad affondare, trovando però pochi spazi. Si sposta al centro della difesa con l'uscita di Bani. Una partita quasi perfetta, macchiata dalla sbavatura che regala il 2 a 2 al Parma.

Danilo 6 – Dopo pochi minuti trova la rete di testa su calcio d'angolo, poi per il resto la prima frazione è ordinaria amministrazione. Perfetto per novanta minuti, poi si perde nel recupero come tutta la difesa rossoblu.

Bani 6 – Una partita ordinata, senza troppi patemi. Non soffre quasi mai, se non per uno stop sbagliato nel quale Kucka gli soffia il pallone. Esce a fine primo tempo per infortunio. Dal 40' Mbaye -

Djiks 6,5 – Quanta corsa e che intesa con Sansone. Dalla sinistra il Bologna spinge e trova spazi, sfondando più volte e arrivando alla conclusione. Uno dei più positivi nella prima frazione, mentre nella ripresa Kulusevski prova a metterl più volte in difficoltà.

Medel 6,5 – Tanto ordine e la giusta esperienza a servizio della squadra. Sempre al posto giusto al momento giusto. Tanto lavoro sporco che si nota poco, ma uno dei migliori in campo. Dal 90' Ruffo Luci - SV

Dominguez 6.5 – Stop e passaggio. Due tocchi rapidi ed il possesso palla rossoblu prende ritmo. Recupera palloni su palloni. Uomo in più nel Bologna. Dal 75' Svanberg 5.5 - Entra quando il Parma aumenta il pressing e fatica a trovare le distanze.

Soriano 6.5 - Si vede poco, si limita a perlustrare la sua zona e a dare qualità negli ultimi 25 metri. Il gol è un preciso tiro a giro dal limite dell'area, ma la difesa crociata gli lascia troppo spazio per prendere la mira.

Orsolini 6 – Generosissimo, spesso si spinge fino alla linea dei difensori per raddoppiare le marcature. In fase offensiva gli manca il giusto guizzo, ben contenuto da Gagliolo. Dal 75' Skov Olsen - SV

Barrow 6.5 – Richiamato a gran voce da Sinisa Mihajlovic che si fa sentire dalla tribuna, pare spesso fuori dal match, ma quando accelera è imprendibile. Crea spazi con i suoi numerosi movimenti insieme a Sansone.

Sansone 6 -  Spesso si intestardisce in dribbling poco utili, ma crea sempre scompiglio. Che fatica per la difesa del Parma contenere la sua rapidità. Dal 75' Palacio 6 - Si vede poco, anche perché quando entra il Parma si riversa nella metacampo avversaria, trovando le due reti del pareggio.