Nzola ripaga la fiducia di Italiano, Christensen il migliore dei suoi. Le pagelle di ParmaLive.com

07.12.2023 00:30 di Redazione ParmaLive.com   vedi letture
Fonte: Daniele Luongo
Nzola ripaga la fiducia di Italiano, Christensen il migliore dei suoi. Le pagelle di ParmaLive.com
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom

Christensen 7 - Se la Fiorentina passa il turno parte del merito è anche suo. Salva i viola nel secondo tempo dal possibile 3-0 e poi si ripete nei tempi supplementari su Man. Non para nessun rigore ma la squadra sicuramente deve anche a lui la qualificazione. 

Kayode 5,5 -  Non offre una buona prestazione. L'azione del raddoppio del Parma nasce dalla sua zona. Nel secondo tempo supplementare si lascia superare facilmente da Man ma il suo portiere ci mette una pezza e salva il risultato. 

Milenkovic 5,5 - Un primo tempo da dimenticare. Nella ripresa ritorna padrone della difesa e riesce a contenere i pochi attacchi del Parma.

Mina 5  - Commette l'errore decisivo che consente il contropiede dalla sinistra a Bonny. Errori anche nei passaggi corti. Italiano capisce il momento di difficoltà e lo sostituisce all'intervallo. Dal 46' Ranieri 6 - Gli scappa Man nell’occasione del primo supplementare ma per il resto ci mette il solito impegno e la voglia di emergere. 

Parisi 5 - In sofferenza fin dall’inizio. Soffre le incursioni di Benedyczak. Spesso il Parma riesce a bucare facilmente dal suo lato. La troppa sofferenza fa rifletter il tecnico che nell'intervallo preferisce tenerlo nello spogliatoio. Dal 46' Biraghi 6 - Non inizia nel migliore dei modi la sua partita. Con il passare dei minuti sale la sua prestazione. Inaugura lui i rigori per la sua squadra e non sbaglia. 

Maxime Lopez 5,5 - Siamo abituati a vederlo più padrone del centrocampo. Non riesce quasi mai a fermare le ripartenze dei crociati. Nella ripresa, complice la crescita della prestazione di tutta la Fiorentina, anche lui si fa sentire a centrocampo. 

Mandragora 5,5 - Nel primo tempo ci prova in due occasioni a pungere. Dai suoi piedi non arrivano particolari pericoli. In affanno e spesso in ritardo tanto è vero che non rientra in campo nel secondo tempo. Dal 46' Arthur 6 - Con il suo ingresso migliora anche la prestazione di Maxime Lopez. Sicuramente non una prestazione da incorniciare. 

Sottil 6,5 - Il più attivo dei suoi. Cerca sin da subito di tenere a galla la Fiorentina. Realizza l'assist che riapre il match e poi con personalità si presenta dagli undici metri e non sbaglia mandando la sua squadra ai supplementari. 

Barak 5,5 - Chiama spesso la palla al limite dell'area ma senza successo. Nella ripresa ci prova con un tiro debole. A metà della ripresa viene chiamato in panchina. Dal 66' Beltran 6 - Entra al fianco di Nzola e aumenta il peso in attacco. Ha l'occasione di testa ma la spreca. Trasforma il rigore decisivo proprio a testimonianza che nelle occasioni chiave è sempre pronto. 

Brekalo 5,5 - Quarantacinque minuti anonimi. Prova a fare un gol di tacco ma la palla finisce a lato. Viste le difficoltà il tecnico lo tiene negli spogliatoi al termine del primo tempo. Dal 46' Infantino 5,5 - Viene impiegato per migliorare la prestazione di Brekalo ma la sua prestazione è simile, non incide. 

Nzola 6,5 - Ha gli occhi puntati addosso sin dal 1'. La partita inizia male perché spreca il vantaggio quando il risultato è ancora 0-0. Italiano lo tiene in campo e alla fine ripaga la fiducia con un bel gol che riapre il match.