Parma femminile, Colantuono: "Sono affamato di vittorie. Siamo più forti delle assenze"

27.11.2023 15:33 di Tommaso Rocca   vedi letture
Parma femminile, Colantuono: "Sono affamato di vittorie. Siamo più forti delle assenze"
© foto di ParmaCalcio1913

Il Parma femminile continua a vincere. Nel weekend le crociate si sono imposte per 3-1 contro il Bologna, al termine di una prestazione convincente. Nonostante le assenze, il Parma resta in scia alla vetta, a due giornate dalla sosta invernale. Queste le considerazioni a fine gara di mister Salvatore Colantuono: "La squadra è partita forte, ha subito messo le cose in chiaro. Abbiamo giocato contro una squadra importante, il Bologna è una società che sta investendo tanto nel calcio femminile, va dato merito alle ragazze della prestazione messa in campo e va valorizzata. Purtroppo nella fase finale della partita abbiamo fatto un errore evitabile che ha leggermente riaperto la gara, ma le ragazze sono state brave a mantenere la calma e non abbiamo rischiato più di tanto. Tre punti importanti che portiamo a casa, giornata positiva".

Diverse assenze ma le sostituite sono entrate in un ingranaggio che già funziona.
"Il Parma sta diventando sempre più squadra. Ho la fortuna di allenare un gruppo meraviglioso, colgo l'occasione per fare un plauso alle ragazze che stanno giocando meno, non perché siano meno brave, ma perché devo fare delle scelte, ne posso scendere in campo undici più cinque cambi. Ma anche le ragazze che son rimaste fuori son tutte di pari valore, non solo tecnico ma anche morale. Le ringrazio per l'impegno e la fiducia che mettono in settimana e voglio dedicare a loro questa vittoria".

Tra queste Distefano, che oggi è rientrata e ha trovato la doppietta...
"Gaia è una calciatrice italiana di grossa prospettiva, ha qualità infinite. E' molto sensibile e deve crescere dal punto di vista della personalità, ma tecnicamente e fisicamente ha qualità incredibili. Ha superato il lutto del papà, ha vissuto un momento particolare, ora è pronta per cominciare a cavalcare forte questo campionato. Ci darà una grandissima mano".

Nelle prossime gare mancherà Spyridonidou...
"Anastasia oggi ha giocato la sua ultima gara con il Parma. Tornerà in Grecia a risolvere problemi familiari e personali. La abbracciamo fortissimo, è stato un piacere allenarla. Ragazza di una sensibilità infinita, l'affetto che gli è stato dato in settimana e anche dopo la gara lo dimostrano. Forza Anastasia, ti aspettiamo presto a Parma".

Oggi un Parma meno scoppiettante, c'è un calo?
"Sì un pò di calo fisiologico c'è stato, allo stesso tempo non si può pensare che il Parma vinca tutte le domeniche 6-0. Ci sono anche degli ottimi avversari, il Parma può pagare qualcosa in qualche circostanza non solo per propri demeriti ma anche per meriti delle avversarie. Abbiamo qualche calciatrice fuori al momento, Kongouli, Silvioni e Peruzzo rientreranno dopo Natale, stiamo cercando di compensare queste assenze con le ragazze che ci sono, che lo stanno facendo in maniera egregia. Adesso dovremo far fronte anche all'assenza di Anastasia come detto, ma siamo qui per questo, cercheremo di fare il meglio con le calciatrici a disposizione. Non ci possiamo lamentare, valorizziamo questa vittoria".

Sui prossimi impegni...
"Giocheremo il 10 dicembre dopo la sosta nazionali a Ravenna, poi il 17 a dicembre contro il Tavagnacco. Dopo le feste natalizie si riprende il 7 gennaio. Settimana prossima pausa nazionali, ne approfitteremo per recuperare un pò di energie, ci porteremo su qualche Primavera ad integrare la rosa perché abbiamo qualche buco. Sarà un periodo formativo anche per le più giovani, il Parma sta andando forte anche nel settore femminile oltre che nel maschile quindi avanti così".

A Natale dove si aspetta di essere?
"Dovremo vincere le prossime due partite, poi guarderemo la classifica. Non posso prevederlo, purtroppo non decido i risultati sugli altri campi, ma bisogna continuare così. Sono affamato di vittorie, per scaramanzia non dico nulla ma mi piacerebbe chiudere il 2023 con un totale di punti che vi svelerò a fine anno, tra Cittadella e Parma sono arrivato a parecchi quest'anno ma ancora non mi bastano. Forza Parma".