Reggina, l'Avv. Chiacchio sul rebus iscrizione: "Situazione complicata, tempo fino al 22/06 per rateizzazione pagamenti"

23.05.2022 12:34 di Donatella Todisco   vedi letture
Reggina, l'Avv. Chiacchio sul rebus iscrizione: "Situazione complicata, tempo fino al 22/06 per rateizzazione pagamenti"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com

Sono ore decisive per stabilire quale sarà il futuro della Reggina: il club amaranto vede la propria iscrizione al prossimo campionato cadetto in bilico a causa dei noti problemi societari ed Eduardo Chiacchio, uno dei più professionali avvocati sportivi, ha rilasciato alcune dichiarazioni a riguardo a La Gazzetta del Sud: "La vicenda è complessa, ma ritengo che i tempi per iscriversi ci siano, visto che manca ancora un mese. Se c'è un gruppo solido interessato, che garantisca la tutela degli interessi dei creditori e dei dipendenti, può riuscire a rilevare il club con l'avallo del Tribunale e dell'amministrazione giudiziaria, pagando i debiti e provvedendo agli adempimenti necessari. Non è però possibile operare in tempi rapidissimi e non è una semplice trattativa che si avvia tra privati e si conclude dal notaio: siamo in un contesto in cui ci sono delle parti terze di carattere istituzionale che devono controllare la regolarità di ogni operazione, salvaguardando gli interessi dei creditori".

LEGGI ANCHE: Reggina, si apre uno spiraglio. Gallo delega De Lillo per la cessione

Sulla possibilità di una mancata iscrizione al prossimo campionato di Serie B, Chiacchio ha affermato: "I rischi sono strettamente legati al fatto che gli adempimenti di natura sportiva e federale sono diversi da quelli ordinari dove, ad esempio, le rateizzazioni sono più semplici. Le scadenze ordinarie non coincidono con quelle sportive, questo l’aspetto più importante da tenere in considerazione. La rateizzazione relativa ai pagamenti del 16 febbraio scorso sarà decisiva e deve essere concessa entro il 22 giugno, anche lo stesso giorno, ma se l’ente di competenza non la accetta, l’iscrizione non viene accolta”.