Parma in Serie B, quanti anni di purgatorio impiegano le retrocesse per tornare in A?

06.05.2021 15:16 di Rocco Azzali   Vedi letture
Parma in Serie B, quanti anni di purgatorio impiegano le retrocesse per tornare in A?
TUTTOmercatoWEB.com

Non esiste una regola: per qualche squadra retrocedere ha addirittura comportato il fallimento, altre hanno vissuto l’incubo di un’ulteriore retrocessione, poi c’è chi ancora continua da anni a sgomitare in cadetteria per riconquistare la promozione nel massimo campionato. Tutte le società che sono costrette a salutare la Serie A auspicano di scontare una sola stagione di purgatorio, ma negli ultimi 10 anni solamente Sampdoria, Palermo, Bologna, Cagliari, Hellas Verona (2 volte) ed Empoli sono riuscite a centrare l’obiettivo della toccata e fuga. Al contrario, squadre come Bari, Novara, Siena, Catania, Livorno, Cesena, Carpi e Palermo non sono ancora riuscite a tornare in A dall’ultima volta che non hanno raggiunto la salvezza. Di seguito tutte le retrocesse degli ultimi dieci campionati ed i rispettivi anni di latitanza dal calcio che conta:

2010/11: Sampdoria (1 anno), Brescia (8 anni), Bari (mai risalita)
2011/12: Lecce (7 anni), Novara (mai risalita), Cesena (2 anni)
2012/13: Palermo (1 anno), Siena (mai risalita), Pescara (3 anni)
2013/14: Catania (mai risalita), Bologna (1 anno), Livorno (mai risalita)
2014/15: Cagliari (1 anno), Cesena (mai risalita), Parma (3 anni)
2015/16: Carpi (mai risalita), Frosinone (2 anni), Hellas Verona (1 anno)
2016/17: Empoli (1 anno), Palermo (mai risalita), Pescara (mai risalita)
2017/18: Hellas Verona (1 anno), Crotone (2 anni), Benevento (2 anni)
2018/19: Empoli (2 anni), Frosinone (in B da 2 anni), Chievo (in B da 2 anni)
2019/20: Lecce (in B da 1 anno), Brescia (in B da 1 anno), SPAL (in B da 1 anno).