Lucarelli jr: "Io e mio papà ci somigliamo molto, venire alla Turris era il passo giusto da fare"

22.07.2021 15:16 di Rocco Azzali   Vedi letture
Lucarelli jr: "Io e mio papà ci somigliamo molto, venire alla Turris era il passo giusto da fare"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

Come detto nei giorni scorsi, i giovani Fabian Pavone, Stefano Palmucci e Matteo Lucarelli si sono trasferiti in prestito alla Turris per fare esperienza ed avere continuità nel campionato di Serie C, e dal campo di allenamento di Torre del Greco si sono presentati ai loro nuovi tifosi, prima di partire per il ritiro di Campitello Matese con il resto della squadra. Così il figlio dell'ex bandiera dei crociati: "Io e mio papà ci somigliamo molto, anche se io sono destro e lui mancino: sono un difensore a cui piace tenere palla e impostare dal basso. Mi sono formato nel settore giovanile del Parma, per tre anni, ed all'Inter per sei mesi, poi sono stato in prestito alla Torres e lo scorso anno al Foggia. Ho la sensazione che quello di venire qui sia stato il passo giusto per la mia carriera, sperando di raggiungere obiettivi di squadra e personali".

Poi la palla al coetaneo Stefano Palmucci, classe 2001: "Ho sempre giocato a centrocampo, facendo il mediano e la mezz'ala: mi piace impostare e cercare i cambi di gioco. Ho pensato che venire alla Turris fosse la situazione giusta per crescere".

A chiudere il terzetto il più "navigato" ventunenne Fabian Pavone: "Ho sempre giocato esterno destro per poi rientrare sul sinistro, che è il mio piede. Rapidità e dribbling sono le mie armi. Preferisco giocare in attacco, ma l'anno scorso ho fatto anche il quarto di centrocampo. Questa è una piazza davvero calda: c'è stata una bella accoglienza da parte dei tifosi. Il mister è in gamba, speriamo di fare un ottimo campionato".