Inglese è un leone, male Cobbaut e Juric. Che fine ha fatto Man? Le pagelle di ParmaLive.com

28.11.2021 22:50 di Simone Lorini Twitter:    vedi letture
Inglese è un leone, male Cobbaut e Juric. Che fine ha fatto Man? Le pagelle di ParmaLive.com
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Buffon 7 - Salva ancora la squadra con un rigore parato, ma non è abbastanza per acciuffare il successo. Un'altra serata amara senza alcuna responsabilità diretta. 

Balogh 6 - Disputa una gara ordinata ma sta piuttosto sulle sue, senza appoggiare la manovra. D'altronde non è un esterno e si deve adattare. Dal 55' Osorio 6 - Pronti-via, prende un giallo per l'evidente differenza di passo con Parigini. Poi non rischia più nulla, per fortuna.  

Danilo 6 - Poco impegnato, perché il Como si fa vedere dalle parti di Buffon poco (ma sempre in modo pericoloso). La Gumina comunque non gli dà molti pensieri. 

Cobbaut 4,5 - Rischia il rigore nel primo tempo con un intervento scriteriato, nella ripresa completa l'opera lasciato solo Gliozzi in occasione dell'1-0. 

Delprato 6 - Adattato a sinistra, sembra piuttosto timido, in ambo le fasi: non demerita ma non si trovano tracce significative nella sua gara. 

Juric 5 - Errore stupidissimo sul rigore, in un momento nel quale non se ne sentiva davvero il bisogno. Dal 57' Brunetta 6 - Dà più mobilità alla zona nevralgica, evidentemente anche Iachini lo vede più centrocampista che punta. 

Schiattarella 6 - Il più positivo tra i tre di centrocampo, non fosse altro per l'ordine e la pulizia delle sue giocate. 

Sohm 5,5 - La verticalizzazione è una delle specialità della casa e quando ha spazio, i suoi filtranti sono un'arma davvero insidiosa. Troppi però gli errori in fase di possesso, Iachini lo toglie. Dal 68' Correia sv. 

Vazquez 5 - Non brilla, anzi il ritmo di gioco sembra poco adatto alle sue cadenze. Seppur restituito al suo ruolo naturale, fatica a far girare il gioco offensivo.  

Tutino 6,5 - Manda in porta Benedyczak con un tocco vellutato che il compagno non sfrutta. Da seconda punta sembra comunque molto a suo agio. Dal 57' Inglese 7,5 - Stravolge gli equilibri dell'attacco con la sua abilità aerea: va vicino subito al gol, realizza il pari e per poco non entra in modo assolutamente decisivo anche nell'azione del possibile bis. 37 minuti da vero leone. 

Benedyczak 5,5 - Si mangia un gol in apertura e si nota per poco altro. Iachini persiste e lo tiene in campo fino al 94' ma la scelta non paga. E Man (coi suoi 13 milioni di valutazione, ndr) rimane a scaldare la panchina...