Gervinho delude, Kulusevski tira la carretta: le pagelle di ParmaLive.com

15.09.2019 17:30 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Gervinho delude, Kulusevski tira la carretta: le pagelle di ParmaLive.com

Sepe 6 - Subisce tre gol ma non ha particolari colpe.

Darmian 7 - Si presenta al pubblico ducale con una discesa sulla fascia in cui salta tre uomini e si guadagna una buona punizione. Spinta costante sulla fascia, serve l’assist a Barillà. Il migliore dei suoi.

Iacoponi 6 - Simeone non crea grossi grattacapi e gioca una partita tranquilla. Dall’81’ Sprocati - SV

Bruno Alves 6 - Fa tremare il palo con una punizione pennellata. Segna il gol del 3-2 ma gli viene annullato per fuorigioco. Partita solida in marcatura.

Gagliolo 4.5 - Si perde Ceppitelli in occasione dello 0-2 e perde la palla sanguinosa che porta al 3-1 e che chiude la partita.

Hernani 5.5 - Confusionario, cerca spesso la conclusione ma senza fortuna. Meglio nella ripresa quando prova ad appoggiarsi più sulla destra ma complessivamente gioca una gara insufficiente. Ha un andamento ondivago, gioca spezzoni di gara convincenti e altri in cui risulta essere un po' confusionario, da rivedere anche la fase difensiva, a tratti completamente assente.

Brugman 5 - Un fantasma in regia. Tocca pochissimi palloni e non riesce a mettere in movimento gli attaccanti. Male anche in copertura dove sbaglia qualche appoggio di troppo. Dal 74’ Pezzella SV - Entra e il Parma subisce il gol del 3-1 mandando all’aria i piani tattici di D’Aversa.

Barillà 6 - Il gol rivaluta parzialmente una partita non trascendentale. Non è il solito Barillà tutta corsa e recuperi, ma in un centrocampo in difficoltà risulta essere il migliore.

Kulusevski 6.5 - L’intesa con Darmian sembra già buona, le occasioni più pericolose nascono sempre sulla sua fascia. Si prende il Parma sulle spalle nella ripresa e guida i compagni alla carica. Giocatore dalle mille sfaccettature.

Inglese 5 - Completamente avulso dal gioco, non si rende nemmeno protagonista delle sue specialità, la lotta contro i centrali e il far salire la squadra. La forma migliore sembra essere ancora lontana. Dal 74’ Cornelius 5.5 - Un quarto d’ora più recupero in cui non tocca molti palloni anche se è protagonista nell'occasione da VAR del rigore poi non assegnato.

Gervinho 5 - Se lo scorso anno Parma-Cagliari fu teatro del suo genio, quest’oggi l’ivoriano delude. Mai in partita, spesso fuori dal gioco, si mangia anche un gol clamoroso in tap-in che avrebbe potuto cambiare il volto alla partita.