Calaiò: "La squalifica il peggior momento della mia carriera, non me lo meritavo"

19.09.2019 21:20 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Calaiò: "La squalifica il peggior momento della mia carriera, non me lo meritavo"

Nel corso dell'intervista concessa in esclusiva (QUI per l'integrale)  a ParmaLive.com, l'ex attaccante crociato Emanuele Calaiò è tornato a parlare del momento difficile vissuto due estati fa, quando il caso "messaggi" aveva messo in discussione la promozione del Parma portando all'attaccante un periodo di squalifica, il peggiore della sua carriera: "E' vero, il momento più brutto è stata la squalifica: ho trascorso sei mesi di merda, e li ho fatti passare anche alla città di Parma e alla società, che non se lo meritavano. Anch'io non me lo meritavo, alla fine è stata una ingenuità, una cosa stupida. Però, nel bene e nel male, mi porto tutto dietro: tutto fa esperienza".