Tarozzi in conferenza: “Lo spirito visto oggi ci fa sperare. Aspettavamo la vittoria da un po’”

14.03.2021 18:48 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Tarozzi in conferenza: “Lo spirito visto oggi ci fa sperare. Aspettavamo la vittoria da un po’”
© foto di Federico De Luca

Andrea Tarozzi, vice di Roberto D’Aversa, commenta così, in conferenza stampa, la vittoria del Parma contro la Roma: “Questi tre punti se li sono guadagnati i ragazzi, con gli allenamenti, con le prestazioni e con il lavoro. Noi è da un po’ che stavamo attendendo una vittoria. La Roma sulla carta è più forte di noi, però le prestazioni precedenti erano state buonissime, abbiamo lasciato qualche punto indietro ma vedevamo comunque la crescita avuta dalla squadra nell’ultimo periodo, sia di prestazioni, sia fisica, sia di conoscenza di quel che chiede l’allenatore”

D'Aversa che ha detto? 
“D’Aversa ci teneva in maniera particolare  a questa vittoria, per dedicarla al presidente,perchè è una persona eccezionale, che ci è stata vicina tantissimo in questo periodo, ha tantissima passione e quindi era da un po’ di partite che volevamo dedicare questa vittoria a lui. Se la merita più di tutti. La partita era difficile per il periodo legato più ai risultato che alle prestazioni. Siamo riusciti dopo essere andati in vantaggio a portare a casa la partita, quindi a livello di attenzione, spirito, determinazione nel finale di partita siamo stati bravi. Ci ha dato una mano anche il nostro pubblico: prima della partita ci hanno fatto trovare un video motivazionale che abbiamo fatto vedere un minuto prima dell’ingresso in campo e nel quale ci hanno fatto sentire la loro vicinanza. Sono convinto che sia stato importante anche quello per la prestazione di oggi, perchè quando tutte le componenti sono tutte dalla stessa parte come successo a Parma negli ultimi anni per noi, anche questa corsa finale con questo spirito può ancora vederci raggiungere il nostro obiettivo”

Sul momento:
“Il percorso non è ancora finito, dobbiamo ancora crescere sotto l’aspetto delle richieste dell’allenatore, così come possiamo crescere ancora fisicamente, come idee, in tante cose; però oggi è stata una tappa importante perchè ci serviva questa scintilla, questa vittoria che desse importanza al lavoro dei ragazzi, se uno li vede lavorare è un dispiacere che non si raggiungano delle vittorie che sembravano raggiunte come Firenze o in altre partite. Oggi è una tappa importante nel nostro percorso. Manca ancora parecchio, siamo indietro come punti, lo spirito visto oggi fa ben sperare, c’è da lavorare ma siamo fiduciosi”