Sepe: "Sono state ore complicate, eravamo in ansia. Con lo Spezia bisogna vincere a tutti i costi"

18.10.2020 21:08 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
Sepe: "Sono state ore complicate, eravamo in ansia. Con lo Spezia bisogna vincere a tutti i costi"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Intercettato dai microfoni Sky, il portiere crociato Luigi Sepe ha così parlato dopo il ko di Udine: "Sono state ore complicate, perché giorno dopo giorno ci sono stati dei positivi ed eravamo con l’ansia di avere questo virus. A preparare la partita ci pensa il mister, eravamo undici in campo e da quel momento lì abbiamo pensato solo a quello“.

Il Parma ha fatto una buona partita nonostante le difficoltà e le assenze. E’ un segnale positivo?
“Per me assolutamente no. L’anno scorso contro l’Udinese abbiamo fatto due vittorie. E’ vero che abbiamo diverse attenuanti tra Covid-19 e infortuni ma in campo eravamo gli undici dell’anno scorso. Chi è entrato ci ha dato una mano ma non siamo stati bravi a portare a casa un risultato utile. Il perché non ci siamo riusciti lo scopriremo in settimana, ci lavoreremo, capiremo dove abbiamo sbagliato e cosa abbiamo sbagliato. Dobbiamo cercare di risalire e di essere un gruppo unito in questo momento. Coloro che hanno il Covid-19 rientreranno, ci aiuteranno, per adesso dobbiamo ragionare così“.

Tra sette giorni al Tardini arriverà lo Spezia:
“La settimana prossima giochiamo con lo Spezia in casa, una partita per noi importante che dobbiamo vincere a tutti i costi perché i tre punti saranno importantissimi per la classifica finale“.