Lecce, Liverani: "La gente deve essere orgogliosa di questi ragazzi"

02.08.2020 23:43 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Lecce, Liverani: "La gente deve essere orgogliosa di questi ragazzi"

Ai microfoni di Sky Sport, il tecnico del Lecce Fabio Liverani ha analizzato la sconfitta di questa sera contro il Parma, costata ai pugliesi la retrocessione in Serie B: “Sicuramente lo scontro diretto con il Genoa è stato importante ma noi abbiamo avuto possibilità come contro il Cagliari. Il nostro anno è particolare, un’esperienza per tutti. Probabilmente il nostro percorso è stato più veloce di quanto preventivabile, non posso recriminare nulla, abbiamo giocato a calcio in tutti gli stadi d'Italia, non abbiamo lanciato la palla lunga. La gente deve essere orgogliosa dei giocatori. Passerà questa notte e poi si ragionerà sul futuro”.

Un saluto a Nicola?
"In bocca al lupo a lui e complimenti per il risultato acquisito, gli auguro di poter rimanere sulla sua panchina".

Si chiude un ciclo?
"Non è questo, la notte di riflessione è perché ci sono emozioni forti e ci serve essere a mente fredda. Il ciclo non è chiuso, c'è grande voglia da parte della proprietà e da parte mia e dello staff. Non ho mai lavorato per una categoria, lavoro per fare calcio e dove posso esprimere le mie idee. Cerco un posto dove poter esprimere il mio lavoro e il mio calcio, la categoria non è una prerogativa. Lecce è una possibilità, mi fanno piacere gli interessamenti di altre squadre che sono un motivo di orgoglio. Non ho ambizioni di categoria, voglio allenare dove posso esprimere il mio calcio”.