CCPC, Manfredini: "Da cinquant'anni tifoso crociato"

04.09.2019 21:36 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
CCPC, Manfredini: "Da cinquant'anni tifoso crociato"

Il presidente del Centro di Coordinamento dei Parma Clubs Angelo Manfredini ha ricevuto una festa a sorpresa presso il circolo Arci Toscanini per i suoi cinquant'anni a fianco del Parma. Queste le parole dell'intervista riportata dalla Gazzetta di Parma: "Mi hanno regalato una serata bellissima. C'erano decine di amici, tra cui l’amministratore delegato del Parma, Luca Carra, a farmi festa. Da questo trarrò ancora più forza per far meglio in futuro“. Poi due parole su come è nata la passione e le migliori partite che ricorda: "Stagione 1968-69, avevo 14 anni. Venivo allo stadio in bicicletta e non sempre riuscivo a trovare il biglietto. Così come tanti altri ragazzi anch’io spesso ho scavalcato “la mura” dal giardino di una casa dietro la Nord. La partita più bella? Per importanza e senso di trionfo, scelgo Parma–Reggiana del ’90 quando conquistammo la promozione in serie A. Eppure quella che ancora mi dà la pelle d’oca a ricordarla è lo spareggio salvezza di Bologna nel 2005".