Parma in scia per i playoff, il Pordenone dirà molto sugli obiettivi ducali

07.02.2022 20:47 di Gian Maria Tosi   vedi letture
Parma in scia per i playoff, il Pordenone dirà molto sugli obiettivi ducali
© foto di ParmaCalcio1913

Il Parma è riuscito ad uscire indenne dal Ciro Vigorito confermando il trend delle ultime settimane, subendo poco ma concretizzando altrettanto poco. Lo 0-0 di sabato mantiene a 5 le reti subite in sette gare dall'arrivo di Iachini, così come restano solo 5 le reti messe a segno. Nello specifico, da inizio stagione il Parma ha segnato 22 gol, uno degli attacchi peggiori della categoria, nonostante le 23 reti subite siano in linea con le squadre in piena lotta playoff e non abbiano niente a che vedere con la media dei gol subiti dalle squadre a metà classifica che, Perugia a parte, hanno tutte subito molti più gol. In attesa che Iachini possa contare fisicamente su tutti gli effettivi davanti e i nuovi arrivati Simy e Pandev si integrino al meglio, la sensazione è che, mantenendo questa media a livello di reti subite, basterà riuscire ad essere più concreti e decisi sotto porta, come chiesto a gran voce più volte dallo stesso Iachini, per poter iniziare a scalare posizioni settimana dopo settimana. Sia d'esempio, con le dovute proporzioni, la Juventus, a cui è bastato l'innesto di una punta come Vlahovic per vedere rivoluzionata completamente l'intera squadra, soprattutto a livello offensivo. Vista la difficoltà dell'esordio, in casa di una delle corazzate del campionato, la prossima gare in casa contro il Pordenone potrebbe essere il vero banco di prova per valutare l'operato della società e l'avanzamento dei lavori in casa ducale.