La nuova Serie A, Sassuolo: Boateng l'intuizione, Locarelli l'investimento nel medio periodo

ParmaLive.com fa il punto sulle diciannove avversarie del Parma nella nuova Serie A 18/19
13.08.2018 21:00 di Redazione ParmaLive Twitter:   articolo letto 526 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La nuova Serie A, Sassuolo: Boateng l'intuizione, Locarelli l'investimento nel medio periodo

Tra poco meno di una settimana inizia il nuovo campionato di Serie A 2018/19, una competizione che dopo tre anni di purgatorio vede nuovamente la presenze del Parma. Un campionato che è profondamente cambiato, ma che non ha mantenuto costanti certi valori, che i crociati dovranno provare a sovvertire sin da subito. Andiamo oggi a conoscere il Sassuolo di Roberto De Zerbi, tecnico chiamato a ricominciare un nuovo corso dopo il fallimento di Bucchi e l'addio di Di Francesco, grande protagonista dei primi anni di Serie A della squadra targata Squinzi. Anche quest'anno le ambizioni non mancano, come dimostra un mercato da protagonista. 

Sul mercato i neroverdi hanno messo a segno il colpo Kevin Prince Boateng, preso dall'Eintracht Francoforte e di ritorno dopo due esperienze in Italia. Meno suggestivo, ma molto utile, è Federico Di Francesco, approdato nello scambio che ha portato Falcinelli al Bologna. Nuovo prestito per Lemos, dal Las Palmas. Poi Odgard, Sernicola e Djuricic (preso a parametro zero). Infine gli ultimi arrivati: dal Chelsea Jeremie Boga, con i londinesi che si sono tenuti il diritto di ricompra, mentre dal Konyaspor è approdato il centrocampista Mehdi Bourabia. Infine Enrico Brignola, arrivato a titolo definitivo dal Benevento in una trattativa che ha coinvolto anche Ricci e Bandinelli (entrambi in prestito alla società sannita). Ufficiale da oggi anche Manuel Locatelli.

ACQUISTI:
Mehdi Bourabia (Konyaspor) 
Manuel Locatelli (C) (Milan) 
Enrico Brignola (A) (Benevento) 
Giangiacomo Magnani (D) (Juventus) 
Jeremie Boga (A) (Chelsea) 
Rogério (D) (Juventus) 
Kevin-Prince Boateng (C) (Eintracht Frankfurt) 
Federico Di Francesco (A) (Bologna) 
Jens Odgaard (A) (Inter) 
Mauricio Lemos (D) (Las Palmas) 
Leonardo Sernicola (D) (Ternana) 
Filip Djuricic (C) (Sampdoria) 

CESSIONI
Davide Biondini (C) 
Antonino Ragusa (A) (Hellas Verona) 
Federico Ricci (A) (Benevento) 
Filippo Bandinelli (A) (Benevento) 
Ettore Gliozzi (A) (Robur Siena) 
Giovanni Sbrissa (C) (Robur Siena) 
Riccardo Marchizza (D) (Crotone) 
Jeremie Broh (C) (Padova) 
Luca Ravanelli (D) (Padova) 
Edoardo Goldaniga (D) (Frosinone) 
Leonardo Fontanesi (D) (Pontedera) 
Francesco Acerbi (D) (Lazio) 
Jonathan Rossini (D) (Albissola) 
Martin Erlić (D) (Spezia) 
Nicholas Pierini (A) (Spezia) 
Simone Franchini (C) (Reggina) 
Luca Mazzitelli (C) (Genoa) ​​​​​​​
Diego Falcinelli (A) (Bologna) ​​​​​​​
Matteo Politano (A) (Inter) 

I titolari pescati dai nuovi acquisti non sono molti, ma spicca Boateng al centro dell'attacco, in grado di farsi rispettare già all'esordio in campionato. Di Francesco potrebbe prendere il posto di Politano nel tridente, mentre il rientrante Ferrari quello di Acerbi, passato alla Lazio qualche settimana fa. A centrocampo nessuna novità degna di nota, almeno nel possibile undici.