La stagione di Osorio: voto 5,5 - Inizio super, poi il naufragio: campionato dai due volti per l'ex Porto

26.05.2021 12:01 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
La stagione di Osorio: voto 5,5 - Inizio super, poi il naufragio: campionato dai due volti per l'ex Porto

Che sarebbe stata una stagione difficile, lo si era capito subito. Che sarebbe diventata tragica, sportivamente parlando, lo si è appreso a metà girone di ritorno. Nonostante gli sforzi della società, sia in estate che in inverno, il Parma 2020/21 ha deluso ogni tipo di aspettativa, finendo addirittura l'anno con nove sconfitte di fila, il che ha portato il presidente Krause ad operare l'ennesima rivoluzione. Dopo Liverani hanno salutato anche Carli e D'Aversa, ma è difficile trovare "innocenti" per quanto è accaduto in stagione. In questa settimana proveremo a chiudere definitivamente il capitolo legato all'annata 20/21, con le pagelle dei principali protagonisti visti in campo.

Non solo giovani: nello scorso mercato estivo, il Parma decide di regalarsi anche una pedina con una discreta esperienza. Ci riferiamo a Yordan Osorio, difensore centrale voglioso di mettersi in mostra in Italia dopo la non indimenticabile esperienza tra le fila dello Zenit San Pietroburgo di Javier Ribalta. L'inizio del venezuelano, giocatore ruvido ed essenziale ma allo stesso tempo efficace, fa ben sperare: comincia tenendo bene a bada Ribery; poi infila una serie di prestazioni convincenti con Genoa, Benevento e Milan. Il meglio di sé, però, Osorio lo dà nella gara d'andata col Cagliari, recuperando un'infinità di palloni e impostando dal basso con personalità e grande sicurezza. Peccato che in seguito, dall'arrivo di D'Aversa in poi, l'ex Porto perda lo smalto dei giorni migliori, naufragando assieme al resto della squadra nel mare della retrocessione. Emblematica in tal senso è la gara del Tardini con l'Atalanta (la sua ultima giocata per intero), con Osorio che va letteralmente in tilt al cospetto degli indiavolari attaccanti orobici, finendo anche per propiziare l'ultimo gol nerazzurro con una scivolata tragicomica che spiana la strada a Pasalic verso la porta di Sepe.
▪ VOTO 5,5 - Inizio super, poi il naufragio: campionato dai due volti per l'ex Porto

Presenze: 24
Gol: 0
Assist: 0
Media voto: 5,66