Focus - Alla scoperta di Brunetta: un fantasista argentino per l'attacco crociato

15.10.2020 18:00 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
Focus - Alla scoperta di Brunetta: un fantasista argentino per l'attacco crociato

Juan Brunetta è una delle tante scommesse effettuate dalla coppia Carli-Lucarelli nell'ultimo mercato. Non un azzardo, perché le qualità tecniche del classe 1997 argentino sono note da tempo agli addetti ai lavori, ma l'esperienza in crociato sarà la prima fuori dai confini nazionali per il giovane trequartista.

CARATTERISTICHE TATTICHE - L'Argentina è la patria dei trequartisti. Dei giocatori estrosi capaci di regalare una giocata che possa infiammare il pubblico. E Juan Brunetta è cresciuto con il mito di Juan Roman Riquelme, genio del calcio argentino. In campo ama giocare dietro le punte, svariare sul versante d'attacco per poi regalare palloni preziosi alle punte. Ma non disdegna affatto il mettersi in proprio: spesso e volentieri punta la linea difensiva avversaria per poi scaricare in porta il suo destro preciso e potente. Tecnicamente gode di una qualità sopra la norma, sia di destro che di sinistro, ma da buon trequartista argentino spesso pecca di concretezza e su questo dovrà lavorare mister Liverani. Ottimi i suoi calci piazzati: un fattore da sfruttare  in un campionato tattico come la Serie A.

DOVE NEL PARMA DI LIVERANI - Mister Liverani ha chiesto un trequartista ed un trequartista è arrivato. Brunetta è l'ideale per giocare con un fantasista dietro le due punte. Finora è stato Juraj Kucka ad occupare quella posizione, ma lo slovacco offre grande quantità ed innumerevoli palloni recuperati, non certo la qualità e la fantasia che l'argentino potranno mettere a servizio della squadra. Brunetta potrebbe poi fare l'esterno nei tre davanti, qualora il mister decidesse di optare per un 4-3-3, oppure la seconda punta accanto ad un attaccante di peso. Ma il suo ruolo preferito resta quello alle spalle degli attaccanti.