Focus difesa - La vecchia guardia e i nuovi arrivi: un mix perfetto

25.12.2019 09:00 di Mattia Bottazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Focus difesa - La vecchia guardia e i nuovi arrivi: un mix perfetto

Uno dei punti forti del Parma di D'Aversa è sicuramente la difesa, spesso impenetrabile anche contro attacchi di assoluto livello come quelli di Inter, Roma e Napoli con cui i crociati hanno conquistato la bellezza di 7 punti su 9 disponibili, con una vittoria ed un pareggio ottenuti in trasferta. Il direttore sportivo Daniele Faggiano ha lavorato in estate per consegnare un reparto con qualche aggiustamento e con un Alessandro Bastoni, tornato a casa base all'Inter, da rimpiazzare. Malgrado la giovanissima età, infatti, il classe 1999 lo scorso anno aveva disputato un'ottima stagione al fianco di Bruno Alves, capitano e veterano della squadra e del reparto difensivo. Proprio da lui si è decisi di ripartire, con un rinnovo arrivato già lo scorso inverno dopo che l'interessamento della Juventus (fortunatamente) non è andato a buon fine. Il portoghese garantisce sicurezza sulle palle aeree e nella scorsa stagione le sue punizioni avevano conquistato il Tardini, ma quest'anno non è ancora riuscito a ripetersi. Insieme a lui, a formare la "vecchia guardia" sono rimasti Simone Iacoponi e Riccardo Gagliolo che, in questa stagione, oltre a dimostrarsi ancora una volta elementi di sicuro affidamento, si sono tolti anche lo sfizio di segnare un gol ciascuno, rispettivamente contro Bologna e Udinese.

I volti noti sono stati arricchiti da arrivi che hanno migliorato la qualità e la spinta difensiva soprattutto per quanto riguarda i terzini. Matteo Darmian su tutti. Arrivato dal Manchester United un pò a sorpresa, l'ex Torino non ha ancora saltato una partita insediandosi in pianta stabile sulla fascia destra a discapito di Vincet Laurini, arrivato a parametro zero dalla Fiorentina. A parametro zero è arrivato anche Kastriot Dermaku dal Cosenza, dimostrando nelle occasioni in cui è stato chiamato in casa di essere pronto per la Serie A. Sta un po' deludendo, invece, Giuseppe Pezzella. Arrivato dall'Udinese dopo una telenovela estiva, il laterale sta faticando ad imporsi e sta inoltre trovando poco spazio.