Corsa salvezza: Parma ormai spacciato, ma Cagliari ancora in corsa. E aumentano i rimpianti

22.04.2021 14:15 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Corsa salvezza: Parma ormai spacciato, ma Cagliari ancora in corsa. E aumentano i rimpianti
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

La trentaduesima giornata di Serie A non è ancora andata in archivio, ma le partite disputatesi ieri hanno detto molte cose interessanti circa la lotta salvezza, che è diventata ancora più incerta. La vittoria del Cagliari sull'Udinese (timbrata da un rigore di Joao Pedro) ha infatti fatto saltare il banco e rimesso tutto in discussione. I sardi, con due successi nel giro di pochi giorni (il primo proprio sul Parma), hanno avvicinato ancora di più il quart'ultimo posto, ora distante "solo" tre punti. Non sono pochissimi, ma ciò tiene pienamente in gioco la formazione cagliaritana a sei turni dalla fine del torneo. Viceversa, le due sorprese Benevento e Spezia, che sembravano dirette verso la salvezza, rischiano ora di essere risucchiate. In particolare i sanniti, dopo il prestigioso successo sulla Juventus, non sono riusciti a dare continuità a quella vittoria. Nonostante il pari con il Genoa non sia da buttare, la squadra allenata da Pippo Inzaghi ora rischia e, considerando punteggio in classifica e stato di forma, dovrà seriamente guardarsi dal ritorno del Cagliari. Il Torino, che sembrava messo male fino a qualche settimana fa, ha invece voltato decisamente pagina con Nicola in panchina (e con Sanabria in attacco), tanto che i granata hanno raggiunto proprio il Benevento in classifica, dovendo recuperare peraltro il match con la Lazio. A quota 33, oltre al già citato Spezia, neanche Fiorentina e Genoa sembrano essere completamente al riparo, mentre più avanti Udinese (36 punti) e Bologna (38 punti) sono quasi certe della salvezza.

Tutta questa situazione non fa che aumentare i rimpianti in casa Parma, per i tantissimi punti sprecati da situazione di vantaggio e per i gol presi nel finale di gara. Addirittura il match di Cagliari, qualora fosse arrivata la vittoria, sfumata poi nel recupero, avrebbe potuto regalare delle chances di salvezza decisamente più concrete. Ormai, però, il baratro è davvero ad un passo.